Selvaggia Lucarelli contro Barbara d'Urso: "Ha querelato chiunque e oggi difende Charlie Hebdo"

Selvaggia Lucarelli torna all'attacco di Barbara d'Urso.

Selvaggia Lucarelli non si ferma mai. Dopo la querelle sui funerali di Pino Daniele, l'opinionista più al vetriolo del web oggi scocca una nuova infuocata frecciata alla sua acerrima nemica, Barbara d'Urso. La giornalista di Libero stava evidentemente seguendo Domenica Live quando si è trovata davanti allo speciale che Nostra Signora di Cologno stava proponendo alle sue comari Cozzolino: una diretta sugli sconvolgenti fatti di Parigi iniziati con l'attentato alla redazione del giornale satirico Charlie Hebdo. Barbarella paladina della libertà d'espressione, dunque. Ma forse qualcosa non torna...

Schermata 2015-01-11 alle 15.55.02

La D'Urso ha querelato giornalisti e stagisti a decine con i pretesti più idioti e fa la puntata sulla libertà d'espressione e Charlie Hebdo. Che meraviglia.

Questo il commento della Lucarelli, probabilmente memore della querela a cui ha dovuto rispondere insieme al giornalista Andrea Scanzi in aula di tribunale. Querela mossa ai loro danni da Barbarella, naturalmente, per via di un'intervista a Reputescion che non fece fare i salti di gioia a Barbara d'Urso, a quanto pare. La vicenda, comunque, si risolse con la vittoria dei due giornalisti che dedicarono a Nostra Signora di Cologno il più sentito dei #CarmelitaSmack. Ben lungi dal deporre l'ascia di guerra, dunque.

E che l'ascia di guerra non sia stata deposta risulta evidente anche dall'ultimo stato Facebook di Selvaggia che sottolinea come la d'Urso, forse forse, dovrebbe pensarci su prima di ergersi a paladina della libertà di espressione. A farne le spese, qualche tempo fa, anche Filippo Facci che, a suo dire, non sarebbe più ospite gradito a Mediaset in seguito ad una sua dichiarazione poco conciliante nei confronti di Barbara d'Urso. Condizionale d'obbligo, naturalmente.

Cosa ne pensate? Sarebbe stato meglio se oggi Barbarella si fosse occupata delle sue solite dursinteviste cuore a cuore?

  • shares
  • Mail