Anche Miley Cyrus lotta incessantemente per cause di spiccata rilevanza sociale. Ad esempio sabato 27 dicembre 2014, in nottata, l’ex Hannah Montana ha sostenuto la battaglia virale #FreeTheNipple (letteralmente, lascia liberi i tuoi capezzoli) postando su Instagram un selfie che la immortalava a seno nudo. Lo scatto è stato rimosso immediatamente. Ma noi, grazie a GossipCop, ce l’abbiamo lo stesso.

Qual è il problema di pubblicare su Instagram una foto di nudo? Semplice: la policy del social non approva l’esibizione di parti intime e questo ha fatto infuriare molte dive e divette dello spettacolo a stelle e strisce. Prima fra tutte la figlia di Bruce Willis e Demi Moore che deve aver capito quale sia l’unico modo per far parlare di sé: spogliarsi.

Tornando a Miley, la nostra ha pubblicato lo scatto incriminato con la didascalia: qualche stupido cogli0ne segnalerà questa foto, ma vaffancul0. La dolce profezia di Miley è diventata realtà in pochissimo tempo costringendola quindi a rimuovere la foto come non fosse stata mai pubblicata.

Ma il fatto che si sia piegata ad una dura regola di Instagram non significa che l’abbia accettata di buon grado. Né tantomeno che abbia smesso di lottare, s’intende. Ecco la foto da lei postata poco dopo la rimozione di quella precedente:

Schermata 2014-12-28 alle 10.34.10

Naturalmente non è la prima volta che Miley posa in topless tra cover di riviste patinate e social. Solo che in genere, quando si trattava di selfie, si era sempre trattenuta piazzando una stellina (quando non una fetta di pizza) a coprire ciò che non poteva essere mostrato.

Stavolta no perché Miley ha sposato la bontà della causa #FreeTheNipple: rende più forti le donne in tutto il mondo, serve contro l’oppressione femminile a livello globale e contro la censura. E, a proposito di no alla censura, qui trovate la foto non censurata.

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Attualità Leggi tutto
I video di Pinkblog Guarda di più