Francesca De André: "Assolta con formula piena, non sono una ladra!"

Francesca De André denunciata ingiustamente per furto. Arriva la sentenza di assoluzione.


Ospite della puntata odierna di Domenica Live è stata anche Francesca De André. La figlia e nipote d'arte, da tre anni fidanzata con Daniele Interrante, ha raccontato a Barbara d'Urso una sua recente traversia giudiziaria: era stata portata in tribunale con l'accusa di essere una ladra. In questi giorni, però, è arrivata la sentenza definitiva: assoluzione con formula piena. Ma cos'era successo?

Schermata 2014-11-23 alle 16.38.55

Nel 2011 stavo cercando un appartamento in affitto. vado da un’agenzia di amici e entra questo signore la cui faccia non mi era nuova. Mi dice: “Ho un appartamento nella zona in cui lo stai cercando. Non ho più intenzione di darlo a sconosciuti perché quelli di prima me l’hanno rovinato". Vado a vivere lì solo che il giorno del contratto questo signore si presenta con un contratto di comodato d’uso gratuito. Che poi, come ho dimostrato in tribunale, gratuito non era per niente. La cifra era molto alta. Mi disse che voleva evitare di pagare troppe tasse visto che mi aveva fatto un prezzo secondo lui ragionevole. Io facevo un bonifico ogni mese in modo che, comunque, fosse tutto registrato. Le bollette erano ancora intestate a lui e gliele pagavo io in contanti. dopo mesi sono venuta a sapere, tramite la portinaia, che lui mi aveva subaffittato l’appartamento. Mi ha preso dei soldi per un anno. L’affitto che io pagavo a lui non lo girava alla legittima proprietaria per la casa. Mi entrava quando voleva in casa perché aveva le chiavi. Ho dovuto fare una lettera di diffida verso di lui ma non l'ho mai denunciato. Avrà pensato per questo che io fossi la classica figlia di papà, una piena di soldi. E quindi...

E quindi...

Dopo due anni mi ha denunciata lui. Quella casa non aveva mobili, li ho portati io pagati coi miei soldi come ho potuto dimostrare in tribunale. Lui sosteneva che io avessi portato via i suoi mobili e per questo mi ha denunciato chiedendomi dodicimila euro. Questa accusa non stava né in cielo né in terra, infatti sono stata assolta in formula piena.

  • shares
  • Mail