Al Bano: "Non mi sposerò mai più"

Il cantante, intervistato da Catherine Spaak per Visto, confessa di non voler ripetere l'esperienza delle nozze.

Negli ultimi mesi, dopo i primi concerti con Romina Power, si è parlato spesso di questa reunion - solo professionale - tra gli ex coniugi, che hanno sempre risposto alle domande delle interviste sulla questione. Oggi è Catherine Spaak, nelle vesti di intervistatrice per il settimanale Visto, a tornare sull'argomento, in una lunga chiacchierata con Al Bano che spazia dal passato professionale e privato al presente.

Il cantante pugliese inizia con il ricordare così il primo incontro sul palco con Romina:

È stato strano davvero. Pensavo che l'impresario, Andrej Agapov, che aveva avuto l'idea del concerto assieme, non sarebbe riuscito a convincerla. Invece ci è riuscito: si vede che ha trovato gli argomenti giusti. A quel punto dovevo decidere io se accettare o meno. Ho detto di sì. Ovviamente avevo tante titubanze e pensieri negativi che cercavo di togliermi dalla mente. Il primo momento più che un incontro è stato uno scontro dominato dal silenzio, un silenzio che parlava per noi. Sul palcoscenico era davvero strano cantare assieme canzoni che ora non avevano più lo stesso significato di allora. Non c'era più il trasporto di prima. Vedremo cosa succederà nei prossimi concerti.

Dopo il primo ci sono stati altri concerti e, al di là del successo professionale, si è trattata di una vittoria anche dal punto di vista personale, non solo per Al Bano ma per tutta la famiglia:

Questo cambiamento ha fatto bene a noi e anche ai nostri figli: Cristel, Yari e Romina Jr. E devo dire che in tutto questo Loredana, con cui ho avuto altri due figli, Jasmine e Albano jr, si è comportata in un modo che non avrei mai immaginato. Meno male perché la pace giova a tutti al contrario della guerra. Non ci sono mai veri vincitori.

albano

Ci tiene però a ribadire che con l'ex moglie non c'è - e non ci sarà - alcun riavvicinamento sentimentale:

No, no. Ormai abbiamo fatto scelte diverse, abbiamo teste diverse, vite diverse. Lei è buddhista, io cristiano. Non siamo più gli stessi dopo 19 anni: sono tanti nella vita di un essere umano. La più bella conquista, oggi, è il rispetto reciproco.

Della Lecciso e dei loro recenti cambiamenti sentimentali non si parla. Su una cosa però Al Bano è categorico, non si metterà mai più la fede al dito, benché a fine agosto dicesse il contrario:

No, con il matrimonio ho chiuso. Il più bel matrimonio è quello delle idee in comune di due esseri liberi. L'esperienza del matrimonio l'ho fatta e va bene così.

Che sia quindi questo il motivo dell'allontanamento da Loredana?

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail