Natalia Titova: "Con Massimiliano Rosolino ci vediamo poco"

L'insegnante di Ballando con le stelle parla dei ritmi frenetici della sua vita, tra lavoro, bambine e il tempo da ritagliare per il compagno.

Natalia Titova, in questo periodo impegnata nuovamente in tv con Ballando con le stelle, questa settimana racconta alla rivista Nuovo i suoi salti mortali per conciliare lavoro e vita privata: tra lavoro in tv, scuole di danza da mandare avanti, esibizioni in giro per l'Italia, impegni come mamma e come compagna, il tempo sembra sempre pochissimo.

A dover essere 'sacrificato', nemmeno a dirlo, è il tempo da dedicare all'amore e quindi a Massimiliano Rosolino, visto che anche lui si divide tra Roma - dove vivono - e Napoli, dove il lavoro lo tiene impegnato:

Certe volte non abbiamo neppure il tempo di fermarci un attimo a parlare. Quando avevamo solo Sofia era più facile viaggiare, ma adesso è tutto più complicato. Sì, ogni tanto mi piacerebbe avere ancora una serata tutta per noi... Magari cercheremo di recuperare fra qualche anno, quando le nostre figlie saranno diventate più grandi.

Del resto chi ha due bambine piccole lo sa: le attenzioni da dedicare sono sempre tante e se non si hanno aiuti esterni diventa tutto più difficile:

Non possiamo contare sui nonni, visto che i miei sono in Russia e quelli di Massimiliano in Australia.

La Titova, comunque, ammette di essere una donna fortunata perché Rosolino, quando può, l'aiuta:

Cerchiamo di aiutarci a vicenda anche se lui è spesso a Napoli per gestire un grande circolo sportivo, il Caravaggio Sporting Village, dove si occupa della direzione tecnica della piscina e del nuoto. Così, per paura di annoiarmi a Roma, da quest'anno ho aperto anche lì una scuola di danza con il mio staff e, una volta a settimana, vado nella città partenopea per insegnare.

Vedersi poco: che il segreto della riuscita di questa coppia sia proprio questo?

natalia_titova

  • shares
  • Mail