Emis Killa contro Toni Servillo: "Se è vero quello che c'è scritto, sei un poverino"

Lo ha scritto il rapper in un tweet.

Continuano a volare stracci tra vip sui social network. Ed è decisamente la settimana dei rapper.

Infatti se da un lato abbiamo un Fedez che litiga con Costantino Della Gherardesca su Twitter, non vuol essere da meno il collega Emis Killa.

Già qualche giorno fa si era fatto notare per aver risposto in modo abbastanza volgare ad una detrattrice che criticava la sua fatica letteraria, l'autobiografia Bus232.

Oggi è un' altra la ragione che ha fatto infuriare il giovane rapper. E si tratta ancora di un episodio legato alla presentazione del suo libro al Teatro Parenti di Milano, moderata da Selvaggia Lucarelli.

Secondo un'indiscrezione di Dagospia di ieri nel giorno della presentazione del libro del rapper nello stesso teatro era presente anche l'attore Toni Servillo, in qualità di ospite d'onore alla presentazione di un altro libro. Servillo avrebbe risposto di essere infastidito dal contemporaneo evento nell'altra sala e di non conoscere nè Emis Killa nè la Lucarelli "e che avrebbe gradito di non essere associato a questa gente".

Nessuna conferma o dichiarazione di conferma in merito da parte dell'attore napoletano. Ma la notizia, rimbalzata su tutti i siti, ha fatto davvero arrabbiare Emis Killa che nel postare su Twitter una foto al pezzo di Dagospia, ha scritto:

Servillo, ero un tuo fan, e continueró ad esserlo, ma se è vero quello che c'è scritto sei un poverino.

Chissà se la vicenda si chiuderà così, ma di certo non è l'unica lite scatenata dall'episodio. Infatti stamattina, commentando il fatto, su Facebook è scoppiata la baruffa tra Christian De Sica e Selvaggia Lucarelli. L'attore ha preso le difese del collega definendo "mezza calza" la Lucarelli. La replica non si è fatta certo attendere, ovviamente. E il botta e risposta è proseguito!

Quanto son litigiosi questi vip, vero?

  • shares
  • Mail