Maria Grazia Cucinotta: "Mio papà è morto a 90 anni ma un genitore non ha mai età"

L'attrice siciliana ha parlato del film che l'ha resa famosa nel mondo, Il Postino.

Maria Grazia Cucinotta è stata intervistata durante la puntata odierna di Verissimo, il programma di Canale 5 condotto da Silvia Toffanin, in onda ogni sabato.

L'attrice siciliana, che ha raggiunto la popolarità internazionale grazie al film Il Postino, un film che tuttora, a distanza di decenni, tiene in piedi la sua carriera come attrice, in occasione della proiezione della versione restaurata del film all'ultimo Festival Internazionale del Film di Roma, ha commentato nuovamente la pellicola, affermando soprattutto di sentirsi una donna fortunata:

Il postino? All'inizio, quando mi dissero che la parte era mia, pensavo fosse uno scherzo. L'avventura di quel film non è mai finita. Sono 20 anni che fa emozionare. Anche i ragazzini si emozionano e sorridono. Massimo Troisi ci ha lasciato un film che ha reso fieri gli italiani. E' un film famoso nel mondo. E' un film che parla di amore vero, cose semplici. E' una favola meravigliosa che dura tutta la vita. Massimo mi ha insegnato la semplicità. Lui era una star-non star, prendeva la vita come veniva e si riteneva fortunato. Siamo fortunati, viviamo dentro questa scatola magica, dove anche noi diventiamo magici, è una fortuna che capita a pochi. Mi sento fortunata tutti i giorni.

maria grazia cucinotta verissimo

Passando alla sfera privata, la Cucinotta ha parlato della recente perdita del padre, non riuscendo a trattenere la commozione:

Mio papà è andato via quest'anno. Mio padre mi ha insegnato l'onestà. Ti fa diventare unica. La gente riconosce e sa scegliere. La cosa è ancora fresca, mi dicevano che mio papà aveva un'età ma un genitore non ha mai un'età. Mio padre aveva 90 anni.

Il papà di Maria Grazia Cucinotta ha svolto la professione di postino. Per l'attrice siciliana, quindi, è impossibile non mettere in parallelo il film che l'ha resa famosa e la vita dei suoi genitori:

Quando ho letto la storia de Il Postino è stato come leggere la storia dei miei genitori. E' un destino che ci accompagna. Loro hanno vissuto il vero Postino con i sacrifici, io sono stata più fortunata. Anche mio papà, però, ha avuto le sue soddisfazioni con questo film.

Maria Grazia Cucinotta, recentemente, sta portando avanti una serie di battaglia contro la violenza sulle donne.

  • shares
  • Mail