Pete Doherty di nuovo in rehab

Ancora rehab per Pete Doherty

Abbiamo perso il conto, siamo sinceri. Pete Doherty, ex di Amy Winehouse e Kate Moss, è infatti finito in rehab. Un'altra volta, questa volta per combattere la propria cronica dipendenza da eroina. Due anni dopo il ricovero tailandese, il cantante dei Libertines è tornato a Bangkok per riprovarci. Neanche fosse il tagliando dell'auto. Hope Rehab il nome della struttura, mai tanto ineccebile dinanzi alle speranze ormai perse per strada nel corso degli anni da Doherty.


"Peter non è solo un musicista di talento, ma anche una persona dal carattere forte, che ha molto da offrire".

Queste le parole rilasciate dal direttore della clinica, Simon Mott, a cui sono seguite quelle inattese dello stesso Doherty:


"Voglio definitivamente smettere con l'eroina e dedicarmi ad aiutare le persone affette dal mio stesso problema".

British actor Pete Doherty poses during

Pete non solo 'pulito' ma addirittura desideroso di aiutare il prossimo? Così parrebbe. Al suo fianco Carl Barât, amico nonché collega dei Libertines, con cui avrebbe già scritto 5 nuove canzoni per un nuovo album.


"Pete è in un posto fantastico, dove ha già recuperato 10 anni di vita".

Queste le parole di Barât una volta lasciata la clinica. Cacciato nel 2012 per interpreranze, Pete dovrà quindi rimanere nel centro di riabilitazione per almeno un altro paio di mesi, nella speranza che alle parole possano seguire i fatti. Perché i 35 anni all'anagrafe di Doherty sembrano quasi raddoppiarsi quando vanno ad incrociare il suo stato di salute. A dir poco distrutto da due decenni di eccessi vari, tra droghe ed alcool. Che sia arrivato il momento di finirla una volta per tutte?

Fonte: Guardian

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail