Robin Williams ha lasciato tutto ai 3 figli: eredità da 50 milioni di dollari

Eredità da dividere per i 3 figli per Robin Williams

Morto lo scorso 11 agosto all'età di 63 anni, suicidatosi con una cinta probabilmente a causa di pericolose allucinazioni provocate dalla demenza da corpi di Lewy strettamente correlata alla malattia di Alzheimer e a quello di Parkinson, Robin Williams ha lasciato l'intera propria eredità alla famiglia.

A spifferare il contenuto del testamento il britannico MailOnline, con il celebre attore Premio Oscar che ha lasciato ai 3 figli Zachary, Zelda e Cody, nati 31, 25 e 22 anni fa, circa 40 milioni di euro, ovvero una cinquantina di milioni di dollari. A tanto ammontava la fortuna accumulata dall'indimenticabile Mrs. Doubtfire in 30 anni di carriera.

US actor Robin Williams arrives for the

Alla faccia della crisi economica che a detta di molti aveva portato Robin a compiere il gesto finale. Quello dell'impiccagione. Pure e semplici falsità, visto e considerato che di liquidità e proprietà, nelle casse di Williams, ce n'era ancora a bizzeffe. Susan Schneider, terza moglie conosciuta nel 2009 e sposata nel 2011, riceverà la cifra pattuita 3 anni fa, quando firmò un contratto prematrimoniale.

Le prime nozze dell'attore con Valerie, dalla quale aveva avuto Zachary. Lasciata nel 1988, Williams sposò nel 1989 l'allora bambinaia del figlio Marsha Garces, dalla quale ebbe Zelda e Cody. Nel 2008 il secondo divorzio. Separazioni che gli costarono complessivamente 30 milioni di dollari. Il villone da quasi 7 milioni di dollari in cui è stato trovato morto, invece, rimarrà alla Schneider, che di fatto ancora ci vive.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail