Ballando con le stelle 2014, Giulio Berrutti: "È faticoso ballare con Samanta Togni perché è bella, sensuale e simpatica"

L'attore parla del rapporto con la sua insegnante di danza, che potrebbe anche fargli girare la testa.

A Ballando con le stelle quest'anno una delle coppie più ammirate è senza dubbio quella formata da Samanta Togni e Giulio Berruti, entrambi bellissimi e molto affiatati. Se qualche giorno fa lei si è affrettata a smentire qualsiasi coinvolgimento che vada al di là dell'amicizia con l'affascinante attore, lui oggi, in un'intervista al settimanale Chi, è molto più vago.

Ammette infatti che il feeling con la sua insegnante c'è e si vede, e che il rischio che possano innamorarsi effettivamente c'è, anche se lui si impegna perché non accada:

Certo, il rischio c'è sempre, siamo esseri umani che hanno un cuore, un'anima e un corpo. Ma ci sono tre motivazioni che mi spingerebbero a pormi dei limiti: siamo due professionisti, è una mamma e ho conosciuto il suo compagno. Poi, quando balliamo abbiamo una forte empatia ed è evidente.


Essere attore lo sta aiutando in questo nuovo percorso televisivo, e la complicità con la Togni rende tutto più facile:

Quella del feeling fra insegnante e allievo è una cifra che c'è sempre stata e che a me, per il percorso che ho fatto, viene più facile. Io e Samanta abbiamo cercato di unire i nostri mondi, nelle nostre performance c'è una trama che comprende danza e recitazione.


Per chiudere l'argomento 'Ballando con le stelle' Berruti ci scherza su (o forse no) lanciandosi in una serie di complimenti per la Togni:

Tutto sotto controllo... per il momento. È faticoso ballare con Samanta perché è molto bella, sensuale e simpatica. E io sono attratto dalle donne simpatiche.

Il compagno della Togni dovrà iniziare a preoccuparsi?

giulio-berruti-chi

  • shares
  • Mail