Justin Bieber ha risarcito con 80.000 dollari l'ex vicino bombardato di uova

Justin Bieber ad un appuntamento sullo studio della Bibbia nel fine settimana

Vinto l'immancabile Ema nella serata di domenica, Justin Bieber ha sborsato 80.000 dollari per mettere un punto all'ormai celebre diatriba con l'ex vicino di casa di Calabasas. Ricordate? Il giovane cantante bombardò la casa dell'uomo con decine di uova. Senza motivo apparente. Trascinato in tribunale e costretto a un patteggiamento nel mese di luglio, il milionario canadese ha deciso di staccare un ricco assegno per voltare pagina una volta per tutte, risarcendo con gli interessi il proprietario dell'abitazione.

Bieber ha anche portato a termine 4 dei 12 appuntamenti sulla gestione della rabbia imposti dal tribunale, mentre a breve completerà 5 giorni di lavoro in comunità. Il cantante, infatti, è in libertà vigilata dopo l'arresto lampo dello scorso anno. La comunità scelta da Justin si chiama MusiCares, organizzazione che aiutai musicisti che combattono con problemi di salute e di dipendenza. Grazie all'accordo raggiunto in estate Bieber ha evitato un secondo carcere, ottenendo in cambio due anni di libertà vigilata, con tutte le restrizioni del caso con cui negli Usa non si scherza. Perché al primo sgarro finisci dentro.

Justin Bieber

L'ex di Selena Gomez, tra le altre cose, deve rimanere ad almeno 100 metri di distanza dal suo ex vicino di casa. A detta di GossipCop, infine, Justin si è fatto vedere ad un appuntamento sullo studio della Bibbia nel fine settimana, con i membri dei Pittsburgh Steelers, a New York. Che Bieber voglia ritrovare la retta via, dopo averne combinate di tutti i colori nel corso degli ultimi 24 mesi?

Fonte: Gossipcop

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail