Micol Olivieri mamma di Arya: "La mia vita completamente stravolta in positivo"

L'attrice, diventata mamma un mese fa, intervistata da Vanity Fair.

Micol Olivieri, nonostante la sua giovane età, è diventata mamma un mese fa della piccola Arya, avuta dal neo-marito Christian Massella. Questa settimana, in un'intervista a Vanity Fair, la bella attrice racconta le emozioni della maternità e come quest'ultima ha inciso nel rapporto con il compagno. Racconta così gli sconvolgimenti positivi arrivati insieme ad Arya:

«La mia vita è stata completamente sconvolta, in senso positivo ovviamente. È la cosa più bella, più forte, più grande che si possa immaginare. I miei giorni adesso sono in prospettiva di Arya, ma quando sono così piccoli e dipendono completamente da noi credo che sia una cosa normale».

E se lei è alle prime armi con pappe e pannolini, Christian se la cava decisamente meglio, partendo avvantaggiato:

«Mio marito era un po’ più preparato di me perché ha un fratellino più piccolo. È lui, infatti, che le ha cambiato i primi pannolini, che le fa il bagnetto. Io tutte queste cose le sto imparando pian piano. Ma devo dire che mi viene tutto molto naturale».

Nella mia vita non mi sono mai vantata di niente! Ma voi siete il mio vanto! La mia vita! #martynaball #vanityitalia #AFINEB

Una foto pubblicata da Micol Olivieri (@micololivieri_) in data

Se Micol ancora deve realizzare che è già trascorso un mese da quando ha partorito, suo marito è letteralmente pazzo della piccolina:

«È davvero volato. Ogni giorno con lei è una nuova scoperta, o meglio ogni volta che si addormenta, poi si risveglia in modo diverso. Con un po’ di consapevolezza in più. Adesso comincia a riconoscere anche mamma e papà. Christian si scioglie letteralmente, io la guardo e penso che sia il mio miracolo».

E Arya, anche se molto piccola, ricambia già questo grande amore:

«Sarò di sicuro io, la più severa. Vedo già la differenza nel modo in cui Arya guarda il papà, ha già capito a chi dovrà chiedere le cose. Del resto lui è e sarà sempre il primo uomo della sua vita».

L'"uomo della sua vita" intanto ha già festeggiato l'arrivo della sua bambina con un tatuaggio a lei sola dedicato:

L'essere diventati genitori, a soli pochi mesi dal matrimonio, non ha fatto però dimenticare a Micol e Christian che sono prima di tutto una coppia:

«Non mi sono dimenticata di mio marito, se è questo quello che mi chiede. Finora posso dire che riusciamo a cavarcela bene, non ci siamo messi da parte. Arya naturalmente ha bisogno di attenzioni continue, ma non ci siamo dimenticati che lei è il frutto del nostro amore. Che va alimentato».

Sono o non sono una bellissima famiglia?

  • shares
  • Mail