Francesco Testi: "Sposerò Giulia. I matrimoni gay? Sono a favore"

L'attore rivela a Visto che non vede l'ora di sposare la sua compagna. E dice la sua sulle unioni omosessuali.

Il settimanale Visto, da oggi in edicola, ha incontrato e intervistato a Napoli, alla manifestazione Tutto Sposi, l'attore Francesco Testi, che è stato testimonial e modello d'eccezione per Carlo Pignatelli. Quale occasione migliore, quindi, per chiedergli qualcosa sui suoi progetti amorosi? Francesco è infatti fidanzato da due anni con l'attrice lituana Giulia Rebel. Ricordate le foto senza veli su Chi di qualche mese fa? Ecco, stiamo parlando proprio di lei.

Proprio di Giulia l'attore è talmente innamorato da voler arrivare all'altare:

Sono una persona romantica e passionale, che crede profondamente nell'amore. Ho la fortuna di convivere da tempo con Giulia, una ragazza meravigliosa, e sono certo un giorno ci sposeremo.

francesco-testi-visto

Ma come lo avrà conquistato questa bellezza lituana? Con le sue tante qualità e con le passioni comuni:

A parte la bellezza fisica, la sua semplicità e la profondità di pensiero. Giulia è la compagna ideale della mia vita, mi ha sempre sostenuto nei momenti difficili, aiutandomi a raggiungere i miei obiettivi professionali... Ultimamente abbiamo anche una grande passione per gli animali ed abbiamo la casa piena di gatti.

Testi, che è molto credente, pensa a un matrimonio in chiesa, ma senza strafare e mantenendo un basso profilo, senza clamore mediatico:

Data la mia grande fede in Dio, vorrei certamente sposarmi in chiesa. E poi un piccolo rinfresco con i più intimi: io e Giulia non amiamo i riflettori e la mondanità.

Infine, l'attore dice la sua anche sulle nozze gay, alle quali si dichiara favorevole:

Sono a favore. Papa Francesco poi ha aperto le porte anche a divorziati e omosessuali. Perché penalizzare un amore puro che nasce tra persone dello stesso sesso?

Come non essere d'accordo con lui?

  • shares
  • Mail