Vittorio Sgarbi: "Francesca Pascale? Naturalmente bisex"

Considerazioni di Vittorio Sgarbi su Francesca Pascale

Vittorio Sgarbi, a La Zanzara su Radio 24, ha una strana teoria a proposito della sessualità della fidanzata di Silvio Berlusconi, Francesca Pascale:

La Pascale appartiene a una generazione di donne naturalmente bisessuali che non vuol dire omosessuali. Non è lesbica, è naturalmente bisex come molte ragazze della sua generazione, quelle tra i 25 e i 30 anni. Lo fanno normalmente e i maschi si eccitano. Ma la donna non è omosessuale.

francesca pascale michelle bonev

Il critico d'arte interviene anche sulla querelle Pascale - Bonev:

Quello che racconta la Bonev è brutto, sgradevole e volgare come lei. Ma è tutto vero. Probabilmente si sono trovate lei, la Pascale e Berlusconi in un intreccio, lei giocava ma non significa essere lesbiche. Infatti la Bonev non ha mai detto di essere lesbica. Hanno giocato in tre per eccitare il capo. E lui si è eccitato nel vedere il saffismo. Credo che sia avvenuto questo, ma la Bonev non lo doveva dire. Ripeto: questa cosa non deve essere confusa con l’omosessualità.

Sgarbi, pero', nega di aver visto la futura first Lady in certe situazioni compromettenti:

Non ho visto la Pascale in azione ma in reazione. Un insieme di donne che stavano facendo uno spettacolo in una casa di Berlusconi attorno a lei che le conosce una per una. Cosa avessero fatto intimità non lo so, lo posso pensare. La Pascale l’ha fatto per il divertimento del signore.

Tutto lecito, quindi?!

  • shares
  • Mail