Aida Yespica e Roger Jenkins: nuova crisi per colpa di Philipp Plein?

Flirt tra la modella venezuelana e lo stilista tedesco?

Il banchiere inglese Roger Jenkins ha il suo bel daffare con Aida Yespica, la showgirl e modella venezuelana che è riuscito a conquistare sicuramente con la sua simpatia e savoir faire.

Le crisi tra i due, ormai, sono all'ordine del giorno e i motivi riguardano sempre la presenza di terzi incomodi. L'ultima crisi risale a più di un mese fa quando Roger Jenkins fu accusato di avere una storia extraconiugale con Simona Di Michele, amica e assistente proprio di Aida Yespica.

In quell'occasione, Jenkins mise tutto in ordine con un comunicato stampa con il quale annunciò addirittura l'imminente matrimonio con la Yespica.

E ora, cos'è successo?

Evidentemente insoddisfatti dello scontato happy end, per Aida Yespica e Roger Jenkins, ci sarebbe una nuova crisi all'orizzonte.

aida yespica roger jenkins 2014

Nella vita della showgirl venezuelana, infatti, sarebbe tornato lo stilista tedesco Philippe Plein con cui la Yespica, tra l'altro, ha già avuto un flirt in passato. Come riporta il settimanale Diva e Donna, però, l'interesse di Plein sarebbe contraccambiato dalla stessa Yespica. Se le cose stessero davvero in questo modo, quindi, si parlerebbe di tradimento e non di semplice crisi di gelosia.

Non è la prima volta, inoltre, che un altro uomo fa capolino nella vita sentimentale di Aida Yespica e Roger Jenkins: secondo i beninformati, infatti, il tradimento (smentito) del banchiere inglese con la Di Michele sarebbe stato frutto di una vendetta messa in atto nei confronti di Aida che avrebbe precedentemente tradito il suo compagno nientedimeno che con la popstar spagnola Enrique Iglesias.

Roger Jenkins avrebbe addirittura beccato Aida ed Enrique in flagrante, evitando però spargimenti inutili di sangue.

Come andrà a finire questa vicenda degna di una soap opera di terz'ordine?

Philipp Plein sarà la goccia che farà traboccare il vaso o tra Aida e Roger, tornerà il sereno per l'ennesima volta?

Non ci resta che attendere.

  • shares
  • Mail