Fabrizio Frizzi sul matrimonio con Carlotta Mantovan: "Così ho tutelato le mie donne, ora sono più tranquillo"

A un mese dal matrimonio con la Mantovan, Frizzi ripercorre le emozioni della giornata in un'intervista a Intimità.

Un mese fa, dopo dodici anni di unione e la nascita di una figlia, Stella, Fabrizio Frizzi e Carlotta Mantovan sono diventati marito e moglie. Intervistato questa settimana da Intimità, il conduttore de L'Eredità racconta le emozioni vissute in quelle giornate e spiega anche la decisione di convolare a nozze, dettata non solo dal grande amore che lo lega alla Mantovan, ma anche dal desiderio di tutelare le due donne della sua vita, la moglie e la figlia:

Per prima cosa c'è la felicità di aver fatto la cerimonia religiosa, davanti a Dio, momento che se lo vivi intensamente è meraviglioso, come è meraviglioso scegliere ogni dettaglio di un giorno così speciale, che si spera rimanga il punto fermo della tua esistenza. Il secondo motivo è che diventando una famiglia a tutti gli effetti, intendo dire legalmente, ci si sente più protetti. Soprattutto sono più protette le mie donne, non tanto Stella, che essendo stata riconosciuta era già tutelata da certe regole, ma Carlotta invece sì, necessitava di questa protezione. E adesso infatti sono più tranquillo.

fabrizio_frizzi

Una cosa è certa: anche se Stella non fosse arrivata ad allietare la loro vita, lui e Carlotta si sarebbero sposati comunque, perché da tempo parlavano della possibilità di prendere un impegno che fosse per la vita:

Anche se Stella non fosse arrivata, noi eravamo comunque una coppia destinata a durare, talmente ci amiamo. Sì, penso che ci saremmo sposati lo stesso, seppure in un altro modo, in un altro posto, magari con un finale pirotecnico, come avevamo anche ipotizzato. Stella però è stata sicuramente il gioiello che ha arricchito la nostra vita e che le ha dato un significato più ricco.

Augurandosi di aver quindi trovato la donna che lo renderà felice per sempre, Frizzi precisa che il rapporto che li lega è talmente solido che anche i pochi momenti di crisi che ogni coppia può vivere per loro sono solo un motivo per crescere insieme e ritrovarsi poi più forti:

Per il futuro farò di tutto per non dovermi più cercare un'altra moglie. Perché sto veramente bene con Carlotta. Come tutte le coppie abbiamo anche noi dei momenti "no", ma sono veramente molto rari. E i pochi che abbiamo avuto ci hanno cambiati in meglio.

Con questi presupposti, la loro unione è destinata certamente a durare nel tempo.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail