Carmen Russo: "A Natale porteremo Maria al mare in un posto caldo, in primavera torneremo invece a Medjugorje"

La showgirl e il marito, Enzo Paolo Turchi, si sono trasferiti a Palermo per lavoro, ma già sognano le vacanze con la loro piccola Maria, due anni.

Carmen Russo e Enzo Paolo Turchi si sono lanciati in una nuova avventura professionale, aprendo a Palermo una'accademia di danza e trasferendosi quindi in Sicilia con la loro bambina, la piccola Maria. È la showgirl a raccontare questo nuovo impegno professionale al settimanale Nuovo:

Volevamo dare la possibilità ai giovani di talento che non abitano nei centri importanti per lo spettacolo come Milano o Roma, di essere formati come professionisti in grado di entrare a pieno titolo in questo mondo, col nostro supporto.

Nonostante l'impegni di lavoro, però, al primo posto viene sempre Maria, che entrambi hanno fortemente voluto:

Prima c’eravamo solo noi con le nostre priorità lavorative. Ora tutta la nostra vita gira intorno a Maria: a volte la guardiamo e a stento crediamo di averla messa al mondo. Facciamo tutto con grande gioia, senza sacrificio. È uno dei vantaggi dell'aver avuto un figlio dopo che la carriera si è assestata. La nostra vita è lei.

carmen russo

E intanto la coppia pensa già alle vacanze di Natale, che saranno ovviamente dedicate alla famiglia e a Maria, lontano da tutto e tutti. Anche se i progetti riguardano anche un viaggio spirituale da affrontare in primavera:

A Natale mi auguro di trascorrere con la famiglia una decina di giorni al mare, in un posto al caldo. E poi in primavera, quindi dopo il compleanno di Maria, torneremo a Medjugorje, dove l’abbiamo portata quando aveva solo 4 mesi. Ora potrà apprezzare meglio la visita al santuario della Madonna. Credo che il compito di un genitore si anche quello di educare alla fede.

E, con il crescere di Maria, bisogna ovviamente pensare anche al suo futuro. Se un giorno la piccola di casa dovesse voler seguire le orme dei genitori nel mondo dello spettacolo, Carmen non ha dubbi:

Il nostro dovere è fornirle tutti gli strumenti per farle capire i valori importanti e per far sì che lei affronti la vita in modo autonomo, ma anche con responsabilità. Starà a noi far sì che capisca quali sono le sue passioni e che abbia le idee chiare quando sarà più grande. Se lo spettacolo sarà la strada più idonea per lei, noi non ci opporremo. Di certo studierà danza, oltre che nuoto, discipline importanti per lo sviluppo del fisico e della mente.

Che dite, sarà lei la nuova regina del ballo in tv?

  • shares
  • Mail