Cuore di moglie. Intervistata da Alfonso Signorini su Radio Monte Carlo, Alena Seredova è scesa in campo per difendere l’amato Gigi Buffon, in questi giorni finito sulle prime pagine di tutti i giornali per una storia che lo avrebbe visto scommettere un milione e mezzo di euro. Se il portierone della Nazionale nega, trincerandosi dietro il velo della privacy, i quotidiani hanno ovviamente sguazzato nell’oceano delle ipotesi, tanto da costringere la moglie a prenderne le difese:

“E’ brutto da dire , ma ho preso l’abitudine che prima degli appuntamenti importanti vengono sempre fuori polemiche importanti”. “Non ci si rende conto che in questo modo si colpisce un’intera famiglia, anche i bambini. Io sono molto protettiva e provo a proteggere mio marito, ma anche i miei figli. Noi quel giorno siamo tornati a casa alle 18.30, ho acceso la tv dove c’era il telegiornale e l’ho saputo dalla tv. Mi ha dato fastidio che sia stato associato a un problema molto più grave, la polemica su mio marito non riguarda tutto il resto. Mi ha dato noia perché i bambini erano lì, e il più grande che ha 4 anni qualcosa già capisce”.

Parole da mamma e da moglie innamorata, quelle della Seredova, per un giorno costretta ad indossare gli abiti del marito. Ovvero quelli del portiere.

Fonte foto: TMnews

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Calciatori Leggi tutto