Lo stalking ha colpito ancora. Mila Kunis ha infatti denunciato un uomo, perché esausta dalla sua ossessiva ed insistente presenza. Vincendo la battaglia. Stuart Lynn Dunn, questo il nome dello stalker, è stato infatti incriminato per aver fatto irruzione in un appartamento vuoto di proprietà dell’attrice. Il ‘condannato’ dovrà rispondere a due accuse di stalking e persecuzione, sborsando circa 190,000 dollari di cauzione, nel caso in cui volesse uscire di galera. 27enne, Stuart Lynn Dunn era stato già arrestato due volte nel corso degli ultimi 12 mesi, sempre per aver perseguitato la Kunis. Che potrà finalmente iniziare a respirare. Pagamento della cauzione permettendo…

Fonte: HuffingtonPost

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Hollywood Leggi tutto