Confessioni inaspettate da parte di Paola Barale che, in una lunga intervista al settimanale Grazia, ha aperto il proprio cuore sulla lunga relazione con Raz Degan:

Propone avventure sempre più estreme e non mi sento di seguirlo. La mia grande pazienza! Stando con lui mi sono guadagnata un posto in paradiso. Scherzi a parte, Raz è un uomo straordinario e con lui non mi annoio mai. Stiamo molto insieme ma passiamo anche dei periodi separati. E allora facciamo lunghissime chiacchierate via Skype. Quasi quasi ci parliamo di più attraverso il computer che di persona.

Il matrimonio, pero’, puo’ attendere:

Io gli dico ‘Guarda bello, che sono una donna da sposare’, ma lui niente. Io credo nel matrimonio.

La showgirl non ha alcun rimpianto in tema di maternità:

I figli non li ho mai voluti. Se in Italia dichiari di non avere l’istinto materno ti saltano tutti addosso, ma io voglio essere sincera. Adoro i figli degli altri, vivo circondata dai cani ma non me la sentirei di cambiare vita.

Un ricordo, anche, delle nozze con l’ex marito Gianni Sperti:

Senza mancare di rispetto a quella persona con cui ho chiuso i rapporti, mi sembra di non essere mai stata sposata. Ma quando sono andata all’altare ci credevo. Poi è venuto Raz.

Tra tre anni toccherà quota 50 anni:

Mi fa proprio arrabbiare. Fosse stato per me, mi sarei fermata a 35.

Tra vent’anni si immagina appagata come compagna e moglie:

Su un’isola non troppo lontana. Serena. E sposata. Chi c’è c’è, Raz è avvertito.

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Dichiarazioni e interviste Leggi tutto