Anna Kendrick: le foto private finiscono online, ma è sempre vestita

Le foto finiscono online, ma non c’è (quasi) nulla di compromettente

Anna Kendrick è la vittima più celebre della terza ondata di foto private diffuse da un misterioso gruppo di hacker. La quantità di scatti sottratti all’attrice è impressionante – poco meno di 90 – ma ancora più impressionante è il fatto che in nessuno di questi la 29enne di Portland appaia senza veli.

Per ovvi motivi legali, non possiamo pubblicare le foto incriminate, né tanto meno indirizzarvi verso i siti che le ospitano. Noi di Blogo.it ci siamo quindi presi la briga di visionarle per voi: un lavoraccio – è vero – ma è servito a confermare quanto letto online. Fra la “refurtiva” sottratta alla diva, già nota per film come Tra le nuvole, non c’è neanche un capezzolo che scapezzola, niente di niente. Anna Kendrick non è tipa da autoscatto hot!

La maggior parte delle immagini sembrano essere il frutto di una movimentata notte di Halloween: Anna è camuffata da infermiera sexy e non sempre appare nel pieno di sé; in un paio di foto è possibile intravedere una polverina bianca sospetta, ma nulla dimostra che si tratti effettivamente di una sostanza stupefacente o che la star ne abbia fatto uso.

Naturalmente il contenuto delle foto non attenua il crimine perpetrato dagli hacker, penalmente perseguibile tanto quanto gli scatti hot rubatei a Jennifer Lawrence e Kate Upton (loro sì sempre con le braghe calate).

Nei giorni successivi alla prima diffusione di foto private, la Kendrick aveva rincuorato il fratello tramite Twitter, assicurandogli che la maggior parte della sua libreria su iCloud – il servizio di backup abbinato all’acquisto di un iPhone – ritraeva cani e cibo. Non era esattamente così, ma almeno la Kendrick si è risparmiata l’imbarazzo di vedersi sbattuta la gnocca in homepage. Di questi tempi, non è poco.

I Video di Gossip Blog