Bianca Balti: "Sempre sognato di essere mamma, fin da piccola"

La modella italiana più pagata e conosciuta nel mondo si racconta al settimanale F.

Lodigiana, 30 anni, il successo nel 2005 con una campagna esclusiva per Dolce & Gabbana, fotografata dai maggiori fotografi e regina delle copertine glamour di mezzo globo: Bianca Balti è la top model italiana più famosa al mondo.

Presente alla Mostra del Cinema di Venezia in qualità di testimonial di un celebre marchio di prodotti cosmetici per capelli, la celebre modella (che qualche mese fa ha posato in topless per Playboy America ) ha rilasciato un'intervista al settimanale F in cui lascia emergere la mamma oltre che la diva.

A proposito del red carpet della famosa e mondanissima festa del cinema dice:

Bellissimo. Ero emozionatissima. A ogni red carpet mi viene il batticuore, mi agito perché so che magari mi darà l'occasione di vedere qualche mio mito. Mi è capitato con Jane Fonda, con Milla Jovovich, con Sophia Loren. Mi sento fortunata perché la parte glamour la vivo come un gioco, mi diverte ancora moltissimo.

Ammette, però, che per arrivare ad essere quella che è nella sua professione ha fatto scelte ragionate:

Per avere una carriera così lunga come la mia devi fare scelte giuste, dire tante volte no, rinunciare a soldi che ti sembrano facili, ma che potrebbero chiuderti altre strade, pensare a lunga scadenza. Devi anche costruirti una buona reputazione. E' importante essere professionale, puntuale. Io ho sempre cercato di esserlo. Ma ho anche avuto una buona dose di fortuna.

La Balti, che ha cominciato a vent'anni prima per Valentino e poi per D&G in esclusiva, dopo pochi anni, seppur giovanissima, ha deciso di diventare madre di Matilde (oggi 7 anni):

Mi sono sempre immaginata mamma, fin da piccola: la mia maternità è stata voluta, anche se non programmata. Magari professionalmente non era proprio il momento giusto, ma quando ho scoperto di essere incinta ero felicissima. Per un anno ho allattato mia figlia e mi sono dedicata quasi esclusivamente a lei, ho lavorato pochissimo.

Confessa, tuttavia, di non essere di quelle mamme che portano sempre con sé i propri figli nei mille spostamenti di lavoro:

Preferivo lasciarla coi nonni, volevo che potesse stare con i bambini della sua età, frequentare l'asilo, farsi degli amichetti. Preferisco viaggiare e poi tornare il più presto possibile, mentre lei sta due giorni con la baby sitter, piuttosto che sballottarla da una parte all'altra.

La bella Bianca, ufficialmente ancora single dopo il matrimonio con Christian Lucidi (papà di sua figlia) e la storia con il musicista Francesco Mele, vive attualmente a Marbella, in Spagna:

E' un lusso che mi sono permessa, anche se non ho una casa grande o sfarzosa. L'Italia mi metteva ansia, sentivo un'aria un po' irrespirabile, non vedevo più troppe speranze di miglioramenti.In Spagna posso fare una vita più normale, quasi nessuno mi riconosce o sa che lavoro faccio.

Infine, a differenza di tante sue colleghe perennemente in lotta con la propria immagine allo specchio, ammette di essere del tutto in pace con il suo corpo:

Confesso che mi piace tutto di me. Non vuol dire che non veda i miei difetti, quando mi guardo allo specchio sono come tutte le donne, so che il mio sedere dopo la gravidanza non sta più su come prima o che ho le ginocchia un po' a X. Però me ne frego, anzi mi piacciono anche quelle, ci sono affezionata, me le coccolo con indulgenza. Le mie ginocchiette.

Facile a dirsi se sei una top model del calibro di Bianca Balti! Ma che pure una dea come lei si guardi allo specchio trovandosi i difetti come tutte le donne lascia ben sperare per le ragazze cosiddette normali, sempre alla ricerca di modelli estetici di bellezza assoluta.

rps20140920_215740

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail