Impegnata da due stagioni nella conduzione del programma di successo Amore Criminale su Raitre, l’attrice romana Barbara De Rossi si racconta in un’intervista sull’ultimo numero di Gente, oggi in edicola, ripercorrendo un’esperienza sentimentale dolorosa con un uomo violento.

“Anch’io vittima dell’amore malato” titola l’articolo, a sottolineare la vicinanza, umana ed empatica oltre che professionale, della De Rossi alle storie raccontate nel suo programma. Proprio per questo riceverà il Premio Margherita Hack per la comunicazione sociale a Venezia:

Credo che il motivo sia che riesco a entrare nel cuore della storia, a far capire il meccanismo malato che si innesca a volte tra un uomo e una donna. E continuando a parlarne, la gente sta prendendo consapevolezza. Lo vedo dalla partecipazione su Facebook e su Twitter e dagli ascolti.

L’attrice e conduttrice entra subito nel vivo della sua esperienza:

Mi è successo di essere maltrattata. E’ qualcosa che toglie vita, autostima e non si supera. Può succedere a tutte le donne, ma io ero più predisposta perché sono una che dà moltissimo, sono molto generosa in amore. E le donne colpite sono così: indipendenti, con una forza incredibile per gli altri, ma fragili per sé.

Senza scendere in dettagli, aggiunge:

Dico solo che sono stata fortunata. Poteva andarmi molto peggio. Mi sono isolata per mesi, non riuscivo a parlare con nessuno.
Mi sono aggrappata a mia figlia e al mio lavoro.

A proposito delle dinamiche che si innescano in un rapporto d’amore del genere e dell’atteggiamento della donna vittima di violenze, precisa:

Fino all’ultimo si tende a dare ragione al proprio aguzzino, a sentirsi sbagliate, a dare spazio e ascolto. Molte muoiono all’ennesimo appuntamento, quando lui chiede l’ennesima possibilità.

L’attrice, pur ammettendo che è una cicatrice difficile da guarire:

Non credo che se ne andrà mai quel dolore, è diventato come un punto di sensibilità dentro di me. Quando si subisce un rapporto violento è difficile trasformarlo in esperienza, in qualcosa di concreto e positivo. Mi rimane un grande senso di amarezza e impotenza.

sembra aver ritrovato la serenità con il giornalista Manuel Parlato (dopo la tanto chiacchierata relazione con il più giovane Anthony Manfredonia, finita tra querele e strascichi da tribunale):

Stiamo bene, spero che continui così, ma vivo alla giornata. Non riesco a pensare al futuro. Una volta vedevo la solitudine come un limite, ora è una conquista che fa bene anche al rapporto di coppia.

Tra i vari progetti (il film a episodi Dirsi Addio e una fiction da firmare per Mediaset) anche un’autobiografia prevista per l’autunno e della quale all’intervistatrice accenna:

Racconterò della mia infanzia, dei miei inizi lavorativi. Anche dei miei amori.
Oggi mi sento una sopravvissuta.

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più
Altro su Gossip Italiano Leggi tutto