Che Giovanni Cottone e la modella-attrice brasiliana Dani Samvis abbiano una relazione non è ormai più un segreto. La coppia, ultimamente, si è presentata insieme a tutte le occasione mondane possibili e immaginabili, ultima delle quali la 71esima Mostra del Cinema di Venezia. I due, fino a questo momento, hanno evitato di dare una definizione al loro rapporto, che in un primo momento era solo professionale, ma col tempo si è trasformato in qualcosa di più, complice anche la separazione di lui da Valeria Marini.

Oggi, però, la coppia esce allo scoperto e concede un’intervista doppia a Novella2000, questa settimana in edicola, corredata da un ricco servizio fotografico di loro due in una piscina di Porto Cervo, tra acrobazie, baci e effusioni. Così l’ex della Marini si lancia in esternazioni entusiaste su questo nuovo rapporto che gli sta facendo riacquistare la serenità. Trent’anni lei, 57 lui, la differenza d’età è solo un dettaglio in questo caso:

Con lei sto bene. Ci siamo conosciuti sul set del film che sto producendo, Dani è la protagonista. Tra noi c’è stato subito feeling. È bellissima, è una brava attrice e soprattutto è una donna rilassante… Una che non fa capricci.

“Non starà mica lanciando una frecciatina a Valeria Marini?” sembra voler chiedere la giornalista, con un tocco di malizia. Ma Cottone non si lascia cogliere impreparato e precisa:

Questo lo dice lei! Io dico soltanto che Dani per me è un toccasana. È affidabile, puntuale, sempre allegra, divertente, ed è abituata a lavorare a testa bassa.

Una donna dalle mille qualità, insomma, che tra le altre cose sa anche come prendere con le buone un uomo dal carattere non facile, a quanto dicono molti:

È vero, è un uomo fumatino, esigente, poi però ripaga una donna regalandole sempre grandi opportunità. Io so come trattarlo! Sparisco quando è nervoso, torno e so come sedurlo quando gli passa.

Lei è stata talmente brava da riuscire a fargli dimenticare in tempi record le pene d’amore per il post separazione dalla Marini. Allora Cottone diceva infatti di aver chiuso con l’amore, ma a quanto pare si è dovuto ricredere:

È vero, poi è arrivata Dani e ho capito che in amore tutto è possibile. Anche la rabbia che avevo nei confronti di Valeria si sta stemperando. Il tempo guarisce ogni ferita. E c’è voluto meno del previsto.

C’è una cosa, però, di cui il produttore sarà sempre grato all’ex moglie, e cioè avergli trasmesso la passione per il cinema, che ora sta diventando a tutti gli effetti il suo lavoro:

Sì, questo glielo devo. Grazie a lei ho imparato ad amare il cinema. Poi ho iniziato a lavorarci quasi per gioco. Avevo il 50 per cento della società di produzione di Valeria e ora potrebbe diventare il mio futuro.

Cottone dimostra di aver voglia di lasciarsi alle spalle non solo le pene d’amore, ma anche quelle finanziarie che nell’ultimo periodo lo hanno assillato. E, a questo proposito, è la Samvis a lanciare una frecciata dritta dritta contro la Marini:

Mai lasciare un uomo quando è in difficoltà. Il senso di rivalsa potrebbe dargli la spinta per un riscatto.

Ancora una volta, però, è l’ex marito di Valeria a minimizzare e ad evitare incidenti diplomatici con la sua ex signora:

Non si tratta di una rivalsa nei confronti di Valeria. È una rivincita tra me e me.

Valeria, insomma, può dormire sogni tranquilli: il suo ex marito sta andando avanti con la sua vita, lei può continuare a godersi la sua storia d’amore con Antonio Brosio.

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più
Altro su Dichiarazioni e interviste Leggi tutto