Al termine della nottata c’è nuovo nome da aggiungere al lungo elenco di celebrità la cui privacy è stata gravemente violata. Dopo Jennifer Lawrence, Kate Upton e Kirsten Dunst, oggi tocca a Jessica Brown Findlay subire l’onta dell’umiliazione: una serie di video che la ritraggono in atteggiamenti molto intimi sono trapelati online. La diffusione del materiale fa parte del pesante bottino messo da parte dall’anonimo hacker intrufolatosi negli account iCloud di innumerevoli celebrità.

È un colpo pesantissimo per la 25enne inglese, nota in Italia per il ruolo di Lady Sybil Crawley nella serie televisiva Downton Abbey, in onda su Rete 4. Fra tutte le attrici e modelle prese di mira, forse la Findlay è la più colpita. Le brevi clip circolate nelle ultime ore in Rete hanno una chiara natura sessuale, vista anche la presenza di un uomo nudo in gran parte delle scene. Sono momenti che dovrebbero rimanere fra le mura di casa, ma un malvivente ha rovinato tutto. Insomma, una tragedia.

La mazzata, però, è arrivata da Google. Stando al report del sito GossipCop, il motore di ricerca di Mountain View avrebbe indicizzato una delle clip incriminate fra i primi risultati dedicati alla Findlay, convogliando involontariamente un discreto traffico sulla pagina che ospitava il materiale rubato. Come alcune colleghe prima di lei, anche Jessica ha intenzione di ricorrere alle vie legali per bloccare o, almeno, attenuare la circolazione dei filmati in questione.

Nel frattempo, continua la caccia dell’FBI per assicurare il colpevole alla giustizia. Ad attenderlo al termine del processo che lo vedrà coinvolto, potrebbe esserci una pena esemplare. Nel 2012 Christopher Chaney, l’hacker responsabile del furto e della diffusione delle foto intime di Scarlett Johansson, si è beccato 10 anni di carcere per il reato commesso.

Jessica Brown Findlay di Downton Abbey, le foto più belle

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più
Altro su Attualità Leggi tutto