Avevano fatto discutere le recenti dichiarazioni Sting: l’ex frontman dei Police si era detto contrario a lasciare la sua cospicua eredità nelle mani dei figli, anzi, era proprio intenzionato a non dare loro nemmeno un centesimo. Tali affermazioni avevano scatenato la disapprovazione di Lino Banfi. E chissà come reagirebbe il buon nonno Libero della tv se dovesse venire a conoscenza dell’ultima notizia trapelata sul conto del cantante: il nostro, attualmente in vacanza nel suo casale toscano, avrebbe deciso di aprire le porte della propria dimora a chiunque voglia entrarvi per dargli una mano a raccogliere le olive. Un bel gesto, certo. Peccato che per accedere al podere, ci sia da tirar fuori 262 euro. Al giorno.

A diffondere l’indiscrezione è stato il Telegraph che provvede prontamente a sbeffeggiare Sting per la sua tirchieria, contando che solo con l’ultimo tour la star si sarebbe messa in saccoccia ben trecentocinquatotto milioni di euro. Due spicci, insomma. Poi ovvio che ti viene da arrotondare come meglio puoi.

Comunque l’iniziativa di Sting ha un vero e proprio programma ben preciso: prima di tutto si terrà a Il Palagio, una delle tenute toscane di sua proprietà. Si inizia con un picnic nei campi durante il quale personale qualificato insegnerà ai partecipanti la nobile arte della raccolta delle olive. Al termine, ad ognuno dei coraggiosi paganti verrà consegnato un cestino vuoto tutto da riempire nel corso della giornata fino al tramonto quando si potrà degustare un delicato bicchiere di Sangiovese (in vendita a 15,70 euro).

E se a tutto questo aggiungiamo l’indiscrezione, sempre riferita dal Telegraph, per cui Sting metterebbe in affitto le sue residenze toscane per la modica cifra di seimila euro a settimana, verrebbe da dire che il nostro sia davvero bravo a mettere mano al portafogli. Ma solo per intascare.

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più
Altro su Attualità Leggi tutto