Justin Bieber, la sua Ferrari tamponata da un paparazzo

Stanco di essere inseguito, il cantante canadese ha inchiodato, provocando la collisione


Ieri pomeriggio Justin Bieber è stato coinvolto in un incidente stradale. La pop-star canadese si trovava alla guida della sua Ferrari, nei pressi di West Hollywood, in California, quando ha volontariamente inchiodato nel bel mezzo della strada. La frenata è stata improvvisa ed ha provocato il tamponamento da parte del veicolo che seguiva, guidato non a caso da un paparazzo.

La dinamica sarebbe stata confermata dall'idolo delle adolescenti alla polizia, intervenuta immediatamente sul posto. Ma perché rovinare una fuoriserie che vale centinaia di migliaia di dollari per fare uno sgarro ad un fotografo troppo curioso? A quanto pare, al momento dello schianto l'inseguimento fra la celebrità e il ficcanaso andava avanti da un po'. Vinto dalla frustrazione, Justin ha così decidere di rovinare la macchina al paparazzo. E anche se la Bieber-mobile avrà riportato qualche danno, non c'è nulla che non si possa riparare quando si hanno milioni di dollari in banca.


Tornato a caso, il divo 20enne si è lasciato andare ad un piccolo sfogo su Twitter:

Dovrebbero esserci leggi che proibiscano che succeda quanto è successo a me. Avremmo dovuto imparare la lezione dalla morte della Principessa Diana. Non ho problemi con i paparazzi, ma quando si comportano in maniera sconsiderata mettono a rischio tutti noi.

Wow, capisci di aver esagerato quando Justin Bieber ti fa la ramanzina. L'ex (?) di Selena Gomez ha addirittura tirato in ballo la tragica vicenda di Lady Diana, la madre degli eredi al trono d'Inghilterra William ed Henry, morta in un incidente stradale a Parigi nel 1997 nel tentativo di seminare una macchina che cercava di immortalarla insieme al suo compagno Dodi Al-Fayed. E adesso chi lo spiega a Justin che il paragone non regge?

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail