#IceBucketChallenge: le docce ghiacciate di Wanna Marchi e Stefania Nobile

I video sono stati pubblicati sulla pagina Facebook della Nobile.

L'Ice Bucket Challenge continua senza sosta e i personaggi televisivi italiani, e non solo, che ne hanno approfittato per dare una bella spolverata alla loro popolarità un po' annacquata, sono stati veramente tanti (e continueranno ad esserlo per un bel po' di tempo).

E' vero: la raccolta fondi, anche per quanto riguarda solo l'Italia, sta funzionando e sta dando i frutti sperati ma, in pochissimi casi, la doccia ghiacciata si è rivelata essere un gesto davvero sincero e disinteressato, spoglio di ogni proposito di esibizionismo. Dall'altra parte, è giusto dire che anche chi condivide ricevute di pagamento o chi sventola assegni in video è da definirsi un esibizionista allo stesso modo, pure se decide di non versarsi addosso nemmeno una goccia d'acqua fredda.

Scritto ciò, è chiaro, inoltre, che partecipare ad un'iniziativa virale con fini benefici di questa portata possa dare la possibilità, soprattutto a personaggi che sono stati al centro di polemiche e scandali, di ripulirsi ampiamente la propria immagine agli occhi dei detrattori.

wanna marchi stefania nobile

E' il caso di Wanna Marchi e Stefania Nobile. Anche le due televenditrici, condannate definitivamente per truffa nel 2009 (la Nobile ha scontato la propria condanna mentre la Marchi sarà completamente libera dal settembre 2015), infatti, si sono prestate all'ormai classica secchiata d'acqua gelata.

Cominciamo da Stefania Nobile. La figlia della più famosa teleimbonitrice d'Italia ha deciso di nominare Piero Chiambretti e il suo avvocato Liborio Cataliotti, due nomination che nascondono due frecciatine (evitabili, visto il contesto ma tant'è).

La Nobile ha nominato Chiambretti, complimentandosi per il suo programma Chiambretti Supermarket ma rimproverando allo stesso tempo il conduttore per non aver invitato né lei, né sua madre Wanna in una trasmissione che sostanzialmente è basata sulle televendite. La nomination per l'avv. Cataliotti, invece, è un chiaro riferimento alla famosa vicenda giudiziaria che l'ha vista coinvolta negli ultimi anni.






Wanna Marchi, invece, ha alzato il tiro, nominando Silvio Berlusconi (per la sua enorme disponibilità economica) e Renato Brunetta, definendolo "una gran testa...". Chissà perchè ma nel caso di Brunetta, si sente odore di ostilità. Sarà così?






Anche Wanna Marchi e Stefania Nobile, quindi, hanno dato il loro contributo alla causa.

I detrattori avranno cambiato idea su di loro?

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: