Robin Williams è morto: il messaggio di Barack Obama

Il cordoglio del Presidente Barack Obama per la scomparsa di Robin Williams.


La scomparsa di Robin Williams ha sconvolto il mondo. L'attore si è tolto la vita la mattina dell'11 agosto 2014 all'interno della propria abitazione californiana. Tra le probabili cause del terribile gesto, una forte depressione che lo attanagliava da lungo tempo. Subito dopo la diffusione della triste notizia, anche il Presidente degli Stati Uniti Barack Obama ha voluto diramare un toccante messaggio scritto di suo pugno per commemorare l'attore scomparso così tragicamente.

Schermata 2014-08-12 alle 12.17.44

Robin Williams è stato un aviatore, un dottore, un genio, una tata, un presidente, un professore, un indimenticabile Peter Pan e molto altro. Ma era anche unico nel suo genere. È arrivato nelle nostre vite come un alieno ma ha finito per toccare tutti gli aspetti dell'animo umano. Ci ha fatto ridere. Ci ha fatto piangere. Ha regalato il suo incommensurabile talento a chi ne aveva più bisogno, generosamente e liberamente: dalle nostre truppe in stanza all'estero agli emarginati sulle strade. La famiglia Obama porge le sue più sentite condoglianze a quella di Robin, ai suoi amici e a chiunque abbia trovato la propria voce e la propria ispirazione grazie a Robin Williams.

Con queste parole Obama ha voluto ricordare il genio di Hook - Capitan Uncino, Patch Adams, L'Uomo bicentenario e di così tante altre pellicole cinematografiche da perderne il conto. Anche la moglie di Williams, Susan Schneider, aveva rilasciato nella giornata di ieri un comunicato per chiedere alla stampa e ai fan di rispettare la privacy della famiglia in questo momento di dolore:

Ho davvero il cuore a pezzi. In rappresentanza della famiglia di Robin, chiedo che i media rispettino la nostra privacy in questo momento di profondo dolore. Spero che Robin venga ricordato non per la sua morte ma per gli innumerevoli momenti di gioia e divertimento che ha regalato a milioni di persone.

  • shares
  • Mail