Julia Roberts: "Pensavo di essere l'attrice più bella di Hollywood"

Julia Roberts ammette di non aver mai avuto problemi con l'autostima, anzi...


Julia Roberts si è aggiudicata la copertina del numero di agosto della rivista InStyle. L'attrice, classe 1967, ha concesso una lunga intervista al magazine raccontando la sua vita tra carriera, lavoro e figli. Dalle sue dichiarazioni si evince chiaramente che la nostra non abbia mai sofferto, per sua fortuna, di bassa autostima. Tanto che, confessa, per lungo tempo si era convinta di essere l'attrice più bella di Hollywood.

Schermata 2014-08-09 alle 11.47.21

Penso di essere stata sempre percepita più al maschile che al femminile. Per esempio, non sono mai finita nella top 5 delle attrici che stanno meglio in bikini. E per fortuna, aggiungerei. Questo però non mi ha mai impedito di pensare, quando ero più giovane, di essere l'attrice più affascinante di Hollywood. Mi dicevo: "Sono la più bella, chi è Halle Berry confronto a me?"

E cosa le avrà fatto cambiare idea, ci chiediamo. Forse l'avvento di Megan Fox? (Tanto per dirne una). Sia come sia, oggi la Roberts è ancora un'attrice richiestissima ma ciò non le ha impedito di metter su famiglia. Julia ha infatti un marito e tre splendidi pargoli di nome Hazel, Henry Daniel e Phinnaeus. Sì, Phinnaeus. Non sembra però gradire le domande su come sia possibile conciliare lavoro e vita privata:

Quel tipo di domande mi annoiano perché sono tanto impegnata lavorativamente quanto lo è qualsiasi altra mamma del mondo. Non riesco sempre a fare tutto anzi, in genere mi riesce circa la metà di ciò che dovrei portare a termine. Però, finché nessuno dei miei tre figli scoppia a piangere o puzza e tutti e tre dormono placidamente, ho fatto il mio lavoro. E riesco a compiere questa missione quasi impossibile grazie al sostegno delle mie meravigliose amiche, del mio stupendo marito e della mia famiglia che è sempre stata molto comprensiva e disponibile.

Praticamente, manca solo un mulino bianco sullo sfondo.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail