Lucio Dalla: case e yacht all'asta

Lucio Dalla: presto all'asta alcune sue proprietà di lusso.


Alcune proprietà appartenute a Lucio Dalla saranno messe all'asta a partire dal primo settembre. Si tratta nello specifico di due appartamenti in cui risiedeva il compianto cantautore bolognese, la villa siciliana di Milo e lo yacht Brilla e Billy pari ad una lunghezza di oltre ventitré metri e attualmente di stanza a Rimini. Questa decisione è stata presa dagli eredi di Lucio per un motivo ben preciso: parte del ricavato, spiega la famiglia in una nota, aiuterà a dar vita alla Casa-Museo di Dalla per cui è prevista una prossima inaugurazione.
Schermata 2014-08-09 alle 02.44.02

Spazi di Lucio è il nome di questa iniziativa e è già attivo il sito internet dove è possibile, sin da oggi, cominciare a studiare il regolamento dell'asta, visionare le foto dei beni acquistabili e prenotare eventuali visite, se interessati alla vendita. Come anticipavamo, una parte dei proventi andrà a contribuire alla costruzione della Casa-Museo di Lucio Dalla che, stando a quanto dichiarano gli eredi del cantautore, è il progetto più significativo che la Fondazione dedicata all'artista bolognese ha intenzione di realizzare.

Se l'asta aprirà ufficialmente i battenti il primo settembre, non c'è ancora una data definitiva per l'inaugurazione della Casa-Museo che, se tutto procede secondo i piani, dovrebbe avere luogo già il prossimo autunno. Lo studio immobiliare Rosa Property Consulting e l'Agenzia Gabetti di Bologna sono stati scelti dalla famiglia come incaricati delle vendite.

Lucio Dalla è scomparso è scomparso all'improvviso il primo marzo del 2012, a tre giorni dal sessantanovesimo compleanno, in seguito ad un arresto cardiaco. Aveva fatto molto discutere, nei mesi successivi alla sua morte, il fatto che al suo compagno Marco Alemanno non fosse spettata nemmeno una minima parte dell'eredità in quanto non parente stretto del cantautore. I due erano stati insieme per otto anni. A loro resta solo il denaro, aveva commentato l'uomo rivolto ai parenti di Dalla.

  • shares
  • Mail