59 anni appena compiuti, Donatella Rettore è stata costretta a sospendere il tour a causa di un brutto infortunio. La celebre cantante esplosa negli anni’80 è infatti scivolata durante una seduta di allenamento di agility dog, a Sacrofano. Portata subito in ospedale, la Rettore ha scoperto il triste responso: frattura scomposta dell’omero destro della spalla.

Quest’oggi la cantante è stata sottoposta ad intervento chirurgico, come sottolineato dall’ADNKronos. Una volta passata l’operazione si potranno conoscere i tempi di recupero, in modo da poter subito recuperare il tour da poco iniziato. La speranza è quella di rimettersi in piedi per concludere almeno la stagione estiva, con le tappe da tempo programmate. Ma sarà dura.

Tutto questo dopo l’ennesima intervista al vetriolo rilasciata pochi giorni fa, con Donatella addirittura all’attacco della Regina del Pop, Madonna.

‘Madonna non sa cantare ma è una grande imprenditrice. La differenza è che gli americani non sono invidiosi come gli italiani e le danno spazio. Tra l’altro abbiamo la stessa età per cui non capisco perché lei sì e io no’.

Parole che definire ‘esagerate’ e discutibili è dire poco, per una Rettore che non si è mai risparmiata in attacchi e battute al vetriolo. Anni fa osò sparare a zero su Mina, mentre ultimamente è passata ai colleghi Nannini e Ligabue:

‘Cantano sempre la solita canzone. In più la Nannini rock, dove? È una cantante di liscio, ma da sempre. Ligabue è diventato una macchietta, rifà se stesso, si fa il verso. La maggior parte dei cantanti italiani sono sopravvalutati. Hanno degli uffici stampa che dicono delle cose talmente non veritiere che a volte mi lasciano interdetta’.

Insomma, che sia semplicemente colpa del famigerato ‘karma’, questo fastidioso e doloroso incidente?

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più
Altro su Cantanti Leggi tutto