L’esito della annunciata biopsia è negativo, purtroppo. Marco Pannella ha due tumori, uno al polmone destro, l’altro al fegato. Il leader dei radicali ha però annunciato che, nonostante le sue condizioni di salute e l’età avanzata (ha 84 anni) riprenderà lo sciopero della sete per protestare contro lo stato delle carceri. A Radio Radicale ha detto (potete ascoltarlo nel video in apertura):

Ho questo tumore al polmone destro, in alto. Anche al fegato. Non mi dolgo di come il caso mi ha trattato e mi tratta. Intendo passare allo sciopero della sete. È sempre in dialettica con il potere al quale la nonviolenza propone proposte.

Lo storico politico italiano ha già fatto una settimana di radioterapia per il polmone; su Facebook ha postato una foto nella quale viene immortalato mentre mangia un piatto di spaghetti e beve birra dopo la prima seduta. Pannella ha spiegato:

Da domani (oggi, Ndr) passiamo al fegato. È prevista per giovedì una andata al Pio XI, dovrò restare a dormire. Per ulteriori indagini. Per prudenza.

(function(d, s, id) { var js, fjs = d.getElementsByTagName(s)[0]; if (d.getElementById(id)) return; js = d.createElement(s); js.id = id; js.src = “//connect.facebook.net/it_IT/all.js#xfbml=1”; fjs.parentNode.insertBefore(js, fjs); }(document, ‘script’, ‘facebook-jssdk’));

Prudenza che non è la massima virtù di Pannella, per il quale si sospetta anche qualche problema ai reni. A svelarlo è stato il diretto interessato, sempre in radio:

Persiste qualcosa a livello di tutte le analisi, un fastidio che mi preoccupa. Nessuno sa dirmi che cosa sia questo fastidio nella zona dei reni. Costante. Per il resto a 85 anni, dopo 64 anni di fumo c’è un’alta percentuale di tumori.

La speranza è che i medici possano convincere Pannella a desistere dallo sciopero della sete. E a continuare a curarsi.

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più
Altro su Televisione Leggi tutto