parliamo diNicole Minetti

UPDATE 31 LUGLIO 2014 ORE 10:38 Ecco la smentita di Claudio D’Alessio via Facebook, completamente estraneo ai fatti riportati dai quotidiani:

Nicole Minetti e Claudio D’Alessio indagati per truffa: mai pagata la vacanza in Thailandia?

Nuovi guai giudiziari per Nicole Minetti e Claudio D’Alessio. Dopo la denuncia ad opera della colf ucraina, che ha accusato il figlio del noto cantante di minacce e aggressione, ecco che i due sono stati tirati in ballo dal titolare di un’agenzia di viaggi di Formia, che li accusa di non aver mai saldato il conto di una vacanza extralusso fatta a marzo, in Thailandia.

Ora la palla passa alla Procura di Cassino, che sulla vicenda ha aperto un’inchiesta per accertare la verità. I fatti si riferiscono alla prima vacanza della coppia, partita alla volta di Phuket per festeggiare il ventinovesimo compleanno dell’ex igienista dentale.

Secondo il denunciante non solo quel viaggio non è stato mai saldato, ma l’uomo si ritiene vittima di una vera e propria truffa. Stando a quanto dichiarato dall’agente di viaggi di Formia ai carabinieri, infatti, D’Alessio e Minetti, insieme a Luca Pedrini – ex portavoce della donna – e a un loro amico, Leone Farina, hanno chiesto di organizzare un viaggio di ben 15 mila euro, versando solo un acconto.

L’agente, tramite il suo legale, ha precisato di attendere ancora la metà della somma dovuta. Di fronte alle richieste di denaro, l’uomo avrebbe ricevuto un assegno, che non ha però potuto incassare in quanto risultato scoperto.

Le richieste di saldare il conto sarebbero poi rimaste inascoltate, benché l’agente si sia rivolto persino alla madre di D’Alessio. Da qui la denuncia per truffa.

Sarà la procura, ora, a dover chiarire come sono andati davvero i fatti. Sempre che qualcuno non si decida a saldare il conto e a impedire così che il procedimento penale possa andare avanti. E chissà Gigi D’Alessio cosa penserà di tutta questa vicenda.

Fonte | Repubblica

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più
Altro su Attualità Leggi tutto