Samantha de Grenet: "Sposo di nuovo Luca Barbato, stavolta in chiesa"

La showgirl rivela che, dopo il matrimonio civile del 2005 e una separazione durata a lungo, lei e l'ex marito vogliono riprovarci.

"Certi amori non finiscono. Fanno dei giri immensi e poi ritornano", cantava Venditti qualche anno fa. Una canzone, la sua, che si può ben accostare alla storia d'amore tra Samantha de Grenet, 43 anni, e Luca Barbato, 38, che dopo anni di separazione non solo hanno deciso di riprovarci ma anche di fare il bis, celebrando il prossimo anno un nuovo matrimonio, dopo quello civile del 2005. Lo racconta la stessa showgirl questa settimana a Visto:

Io e Luca ci siamo sposati a Terni in Comune nel 2005. Poi nel 2007 ci siamo lasciati, ma non ci siamo mai divisi legalmente. Vuol dire che formalmente, in tutto questo arco di tempo, siamo rimasti ufficialmente marito e moglie, ma per un periodo la nostra unione è stata, come dire, sospesa. Ora che siamo tornati insieme, vorremmo sposarci anche con rito religioso, e rinnovare dunque la promessa. E ci piace l'idea di festeggiare il sentimento rinato in un luogo simbolo, Terni appunto. Magari nella stessa chiesetta dove c'è stato il battesimo di Brando.

Una decisione che non ha forse sorpreso gli amici più stretti della coppia, gli stessi che saranno tra i pochissimi invitati della nuova cerimonia:

È successo che ci è venuta un'idea: sposarci nel luglio del 2015 in chiesa, con una cerimonia molto intima. Deve assomigliare a una festa di inizio estate: fresca, romantica. Vogliamo invitare una cinquantina di persone, tutti amici, i più vicini. Niente parenti. Però la famiglia più stretta ci sarà, cioè mio fratello e mia sorella verranno, eccome. E anche mio padre. Anzi, il mio sogno è che papà da una parte e mio figlio dall'altra mi accompagnino a braccetto all'altare dal terzo uomo della mia vita: Luca.


samantha-degrenet-visto

Il matrimonio sarà in chiesa, visto che la de Grenet ha ottenuto l'annullamento del primo matrimonio religioso, contratto nel 1990 quando aveva solo vent'anni:

Il mio primo matrimonio non lo considero: ero troppo giovane. L'ho celebrato in chiesa, ma ho chiesto e ottenuto l'annullamento alla Sacra Rota... Le prime nozze, per me davvero nozze, cioè coinvolgenti, cariche di significato, sono quelle con Luca.

Ma come si è arrivati a questo ritorno di fiamma che porterà addirittura alle nozze bis? La de Grenet lo spiega così:

Durante la separazione io e Luca abbiamo continuato a frequentarci, soprattutto per il bene di Brando. Siamo stati, e siamo tuttora, entrambi due bravi genitori: Brando è cresciuto circondato dall'amore sia mio che del padre, che è stato sempre presente nella vita del figlio.

E se il merito di questo riavvicinamento va soprattutto al loro bambino, va anche detto che fu proprio la nascita del piccolo Brando a determinare la rottura del loro legame, in passato:

Il punto è che tra me e Luca l'amore è sempre rimasto vivo, anche da separati. Non ci siamo lasciati per mancanza di amore, ma per incompatibilità di stili di vita. Brando è nato poco dopo il matrimonio e il suo arrivo ha stravolto tutto. Luca aveva 29 anni, da ingegnere si era appena inserito nel mondo del lavoro. Per lui, in quel momento, non era prioritario diventare padre. Diciamo che ha fatto un figlio soprattutto per accontentare me, che all'epoca avevo 35 anni.

Ora, però, a quanto pare Barbato è diventato più maturo e ha voglia di essere padre. Per questo Samantha non esclude la possibilità di avere anche un altro bambino. Prima però c'è da pensare al nuovo matrimonio, che arriva dopo lo spauracchio del divorzio:

Nel 2013 sono arrivate le carte del divorzio. Ci siamo guardati in faccia e ci siamo detti: "Davvero vogliamo separarci e mettere fine a tutto?". La risposta la conoscete.

A questo punto, non ci resta che attendere un anno per festeggiare questa coppia che si è ritrovata.

  • shares
  • Mail