parliamo diI figli dei vip, Adele

Nessuno osi avvicinarsi ad Angelo Adkins. E chi caspita sarà mai costui? Facile a dirsi. Il figlio di Adele, cantante britannica che con 21, suo secondo disco, ha abbattuto record su record. 30 milioni di copie vendute, un Premio Oscar, un Golden Globe, Grammy come se piovessero, critica entusiasta, milioni di dollari in banca e un 3° disco, 25, in uscita entro la fine del 2014.

3 anni di lontananza che hanno visto Adele diventare moglie e mamma, senza però mai cedere di un centimetro alla propria privacy. La cantante ha infatti fatto causa ad un’agenzia fotografica che aveva ‘osato’ rubare alcuni scatti del suo bimbo, per poi rivenderli a vari tabloid inglesi. Foto che fecero il giro del mondo. Ebbene Adele ha stravinto quella causa, ottenendo in cambio una cifre a 5 zeri e la ‘distruzione mediatica’ di quelle immagini che mai più potranno essere pubblicate. Jenny Afia, vincente avvocato della cantante e di suo marito Simon Konecki, ha sottolineato come la coppia non volesse tramutare il figlio in una ‘proprietà pubblica’.

“E’ una questione di profonda tristezza che molti dei suoi momenti di vita famigliare, come la sua prima gita e il suo primo viaggio, siano stati fotografati e pubblicati esplicitamente contro la volontà della sua famiglia. Quelle immagini sono state scattate nel privato, in momenti non legati ad impegni professionali e pubblici da parte di Adele. Foto che rappresentano una chiara violazione del diritto di privacy della mia cliente. I paparazzi non hanno ancul diritto di intromettersi nella vita delle persone”.

Furiosa e ancora tutt’altro che soddisfatta, la cantante ha poi voluto far sapere di essere pronta a trascinare in tribunale chiunque provi a fare il bis, perché nessuno, se non mamma Adele e papà Simon, potrà fotografare Angelo Adkins.

Fonte: AceShowBiz

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più
Altro su Gossip Straniero Leggi tutto