Mondiali 2014, Germania Campione: Rihanna mostra il reggiseno al Maracanà (Foto)

La Germania vince i Mondiali 2014. Ed è subito Rihanna Show!


Questa sera c'è il deliro al Maracanà, questo il verso che apre il ritornello del tormentone estivo firmato da Emis Killa, tormentone che porta il nome del mitico stadio brasiliano in cui nella serata di oggi, 13 luglio 2014, si è tenuta la finale dei Mondiali 2014 tra Germania e Argentina. I tedeschi hanno avuto la meglio grazie ad un gol del ventiduenne Mario Götze che ha provvidenzialmente segnato l'uno a zero a pochi minuti dalla fine del secondo tempo supplementare. In quel momento il Maracanà è esploso tra lo sgomento degli argentini, la composta esultanza dei tedeschi e...Rihanna che si è tolta la maglietta per festeggiare.

Schermata 2014-07-14 alle 01.43.51

La cantante, originaria delle Barbados, non ha resistito alla tentazione di volare in Brasile con alcune amiche per assistere dagli spalti alla finale dei Mondiali 2014. La partita ha calamitato l'attenzione dell'intero globo terracqueo ed era, senza dubbio, un evento impossibile da mancare per una popstar di primo piano come lei. Ma, ovviamente, la nostra ci ha messo del suo per rendere la situazione ancora più incandescente.

E allora eccola lì, a fine partita, intenta ad esultare più di qualunque tedesco presente alzandosi la maglietta e mostrando al Maracanà il suo reggiseno total black per la gioia dei tifosi tutti, argentini e tedeschi. Naturalmente il suo gesto, che ha subito fatto tendenza tra le altre fanciulle sugli spalti, non poteva passare inosservato ed è stato infatti prontamente immortalato da un obiettivo rapace. Lo scatto, ora, ha ottime possibilità di diventare virale o, se non altro, di tirare su il morale alla tifoseria argentina.

Però noi di GossipBlog, lungi dal voler rovinare la festa a chicchessia, abbiamo una bruciante perplessità: ma Rihanna non tifava mica Ghana per "amore" di Boateng?.
Che poi il fratello di Boateng gioca davvero nella Nazionale tedesca. Avrà fatto confusione?

  • shares
  • Mail