Come volevasi dimostrare, smentita fu. Poche ore dopo l’intervista di Ruby Rubacuori rilasciata a Novella 2000, con annuncio a sorpresa di aver trovato lavoro come cameriera nel ristorante milanese di Valeria Marini, ecco arrivare il virgolettato ufficiale dell’ex naufraga dei famosi, che difatto nega qualsiasi collecamento alla fantomatica nipote di Mubarak.

“Apprendo solo ora dalle agenzie di stampa la falsa notizia inerente l’assunzione di Ruby come cameriera presso il ristorante Parioli di Milano. Personalmente non la conosco e l’ho incontrata una sola volta a cena. Confermo invece di essere socia da circa due anni del ristorante Parioli Di Milano insieme alla mia amica Francesca Leggeri, socia maggioritaria dell’attività che sta riscuotendo un ottimo successo sia per l’ottima qualità del cibo che per l’ambiente divertente.”

Ed ora? Attendiamo la replica della diretta interessata, vedi Ruby Rubacuori.

Ruby Rubacuori trova lavoro: fa la cameriera nel ristorante di Valeria Marini

La notizia è abbastanza clamorosa e andrebbe anche verificata. D’altronde la protagonista del rumor, leggi Karima El Mahroug detta Ruby Rubacuori, sembrava solo pochi mesi fa essere volata a Dubai con 2 milioni di euro in tasca, reinventandosi ‘imprenditrice’. Proprio lei, la minorenne dello scandalo che ha in qualche modo accelerato la fine politica di Silvio Berlusconi, che la tirò fuori per i capelli dalla Questura affidandola prima a Nicole Minetti e poi alla prostituta brasiliana Michelle Conceicao perché considerata dall’allora Premier ‘nipote di Hosni Mubarak’, farebbe la cameriera in un ristorante di Valeria Marini. Possibile?

Questa la sparata del giorno, via Novella 2000, che vede Ruby nuovamente sulle prime pagine del gossip nazionale.

“Ho fatto tanti colloqui ma non mi voleva nessuno. Se va male anche qui farò la donna delle pulizie”.

Un virgolettato da lasciare basiti, visto e considerato che ad oggi Silvio Berlusconi ancora ‘manterrebbe’ le celebri olgettine, passando loro circa 2500 euro al mese. Insomma, tutt’altro che bruscolini. Solo pochi mesi fa, da non dimenticare, LaRepubblica diede vita ad un’inchiesta che vedeva Ruby proprietaria di un conto milionario nella National Bank of Abu Dhabi. Qui l’ex papi-girl voleva acquistare case, per poi fermarsi improvvisamente. Ma l’idea era quella di dar vita a “Casa Sofia”, che è il ristorante-resort di Ruby e del compagno Luca Risso, nonché nome della piccola Sofia Aida Rissa, la figlia nata nel 2011.

Che Karima El Mahroug sia realmente rimasta senza un soldo, tanto da dovere andare a fare la cameriera in un ristorante? Possibile che il generoso Silvio Berlusconi si sia improvvisamente dimenticato di lei? E soprattutto, che fine hanno fatto i presunti milioni di euro con cui era volata in Messico per cambiare vita e tramutarsi in imprenditrice?

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più
Altro su Gossip Italiano Leggi tutto