parliamo diI figli dei vip

Se la dolce Lily sta facendo carriera in quel di Hollywood, tanto dall’aver prestato il proprio volto persino a Biancaneve, in casa Phil Collins non mancano comunque le rogne. Simon Collins, figlio avuto con la prima moglie Andrea Bertorelli, è stato infatti arrestato durante il fine settimana, nel Wiltshire, Inghilterra, per possesso e fornitura di sostanze stupefacenti. Ovviamente illegali.

Immediato il rilascio su cauzione, per un musicista di 37 anni che è così volato in prima pagina per la meno desiderata delle novità. Che fa rima con carcere. Fratellastro di Lily, che papà Phil ha avuto con la seconda moglie Jill Tavelman, Simon suona la batteria nella rock band Sound of Contact. Ma non ha mai decollato, anche perché con un cognome simile è davvero arduo fare carriera nel mondo della musica.

Sua madre, la canadese Bertorelli, rimase al fianco di Collins dal 1975 al 1980. In seguito arrivarono la già nominata Jill Tavelman, moglie di Phil dal 1984 al 1996, ed Orianne Cevey, sposata nel 1999 nonché madre di Nicholas e Matthew, ultimi figli del cantante. Nel 2008, neanche a dirlo, il terzo divorzio è diventato realtà. 2 anni dopo l’annuncio: ‘non mi sposerò mai più‘. Per fortuna, ci verrebbe da dire.

Storico leader dei Genesis, Collins, 63 anni all’anagrafe, è tra le 20 persone più ricche della musica britannica, con una fortuna stimata in circa 115 milioni di sterline. Nel suo passato, strano a dirsi, nessun caso di ‘droga’ a noi conosciuto. Fino alla novità del giorno, che vede il primogenito arrestato proprio a causa di questo infamante vizio. Tramite portavoce Phil ha già fatto sapere che non dirà una parola che una sull’argomento. Perché i panni sporchi, da che mondo e mondo, si lavano in famiglia…

Fonte: People

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più
Altro su Attualità Leggi tutto