Manuela Arcuri è diventata due mesi fa mamma del piccolo Mattia, che proprio domani compirà due mesi. Una gioia immensa che l’attrice ha voluto condividere con i suoi fan, in una lunga intervista al settimanale Gente, che le ha dedicato la copertina:

Questo cucciolo mi ha cambiato la vita! Non credevo si potesse essere così felici. Averlo tra le braccia è un regalo fantastico che la vita mi ha fatto! Tante volte da attrice ho partorito sul set. Ora invece è tutto meravigliosamente vero. E mi sembra ancora un sogno.

La Arcuri racconta il parto, un momento preceduto da un lungo travaglio, ma per il quale è stata ampiamente ripagata dalla grande gioia che la nascita di Mattia ha regalato a lei al suo compagno Giovanni Di Gianfrancesco:

È stato un travaglio lungo, per fortuna Giovanni era accanto a me e mi ha sostenuto tutto il tempo. Ho avuto un parto naturale, con l’anestesia epidurale, e questo mi ha permesso di seguire ogni momento della nascita di Mattia. Vederlo, finalmente dopo tanti mesi in cui potevo solo cogliere i suoi movimenti dentro di me, mi ha fatta sentire davvero completa.

A due mesi dal parto Manuela ha già riacquistato una forma perfetta, anche se rivela di non aver seguito alcuna dieta e di non fare per il momento attività fisica, visto che sta allattando il piccolo:

Nessuna dieta o ginnastica, del resto non potrei durante l’allattamento. E questa è una gioia cui non avrei mai rinunciato. Non capisco chi rifiuta di farlo per paura di rovinarsi il seno. Il latte materno è prezioso per i piccoli, dà loro anticorpi e difese immunitarie che nessun altro latte possiede. Chi ha la fortuna di averne e non lo mette a disposizione dei figli per non rovinare l’estetica del corpo è davvero egoista.

Si reputa una mamma fortunata, anche perchè il bambino è tranquillo e la lascia riposare:

Mattia è bello e buono. E tranquillo, forse perché in casa respira amore e tenerezza, sente che io e Giovanni siamo sereni. Si sveglia solo per mangiare, ogni tre ore, e ride sempre. Quando è nato pesava tre chili e mezzo. Ora ha già superato i sei!

Un figlio però cambia la vita, e in meglio, e lei sta assaporando tutto questi cambiamenti, scoprendosi una mamma vecchio stampo:

È incredibile come un figlio ti cambia: ora lui viene prima di tutto, la tua vita è annullata e dedicata solo a lui, e questo non ti costa, anzi ti rende felice. Ho scoperto di essere una mamma tradizionalista, all’antica, e di avere una pazienza che non credevo di possedere. Voglio dare a Mattia amore, ma anche regole, insegnargli i veri valori della vita. Sarò apprensiva e ogni giorno diventerò sempre più gelosa di lui.

Il compagno è talmente felice di essere diventato papà che vorrebbe già allargare la famiglia, ma Manuela ci va cauta, anche se confessa che non le dispiacerebbe avere una femminuccia:

Posso pensarci tra un anno? Io amo le famiglie numerose, ho due fratelli che adoro, Giovanni è un papà tenero e un compagno affettuoso, mi piacerebbe avere un altro figlio, magari una bambina. Per ora però lasciatemi godere Mattia. E poi devo pensare al battesimo, a settembre.

Dopo il battesimo, però, sarà il momento di pensare alle nozze, previste per il 2015, per le quali la Arcuri ha già le idee ben precise. Vorrebbe infatti una cerimona in stile fiabesco, alla Beautiful:

Vorrei una cerimonia religiosa, tradizionale, abito bianco, velo e strascico. Una cerimonia in stile Beautiful, a primavera, sulla spiaggia, a piedi nudi. So che per i matrimoni civili è possibile. Lo sarà anche per quelli religiosi? E se scrivessi a Papa Francesco? Quasi, quasi…

E noi siamo certi che, in un modo o nell’altro, riuscirà a realizzare questo suo sogno.

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più
Altro su Dichiarazioni e interviste Leggi tutto