UPDATE 11.34 – Allarme rientrato, Piero Angela sta bene ed è stato dimesso dall’ospedale. Ecco quanto ha dichiarato per tranquillizzare tutti:

Un attimo di mancamento, dovuto al caldo mentre camminavo ieri sui sentieri della Prima Guerra Mondiale, sulle colline di Dolina dei Bersaglieri. Ma è tutto risolto, sto bene e sono stato già dimesso. Sto tornando a Roma.

Angela ricoverato dopo un malore

Il giornalista, scrittore e divulgatore scientifico Piero Angela è ricoverato all’ospedale di Monfalcone (Gorizia) in seguito ad un malore accusato ieri. A darne notizia è l’Ansa. Il conduttore tv 86enne, dopo aver partecipato all’inaugurazione del museo multimediale nei pressi del Sacrario, ha accusato un malore, probabilmente di natura cardiaca, durante una passeggiata tra le trincee nel goriziano a Redipuglia.

È stato ricoverato e sono in corso accertamenti.

Al momento non si hanno maggiori e più dettagliate informazioni sullo stato di salute dello storico volto Rai.
Piero Angela è tornato in tv giovedì scorso con la prima puntata di SuperQuark, in onda su Rai1 in prima serata. L’appuntamento con il programma che si occupa di scienza, tecnologia e cultura è previsto che vada avanti per tutta l’estate.

In apertura di post vi proponiamo la video intervista che TvBlog ha realizzato mercoledì scorso, in occasione del pranzo di presentazione alla stampa della nuova edizione di SuperQuark.

L’augurio è che per Angela si tratti soltanto di un malore di poco conto, magari dovuto alle temperature estive e allo sforzo fisico per la passeggiata tra le trincee nel goriziano. Nelle prossime ore auspichiamo di poter fornire aggiornamenti più precisi sulle condizioni di salute di uno dei protagonisti assoluti della tv italiana di ieri e di oggi. Fu lui infatti a condurre tra i primissimi il telegiornale, alternandosi con, tra gli altri, Andrea Barbato, Sergio Telmon, Tito Stagno e Gustavo Selva. Da lì la carriera di inviato e di divulgatore scientifico.

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più
Altro su Televisione Leggi tutto