parliamo diI figli dei vip

Finito al gabbio per possesso di cocaina pochi giorni fa ed ovviamente di nuovo libero, Indio Downey, figlio di Robert Downey Jr., è finito in riabilitazione. Nato nel 1993 dalla relazione con la prima moglie di Iron Man Deborah Falconer, Indio ha avuto non pochi problemi in questi ultimi anni, seguendo le orme del celebre padre.

Tra il 1996 e il 2001 Downey Jr. è più volte finito in galera, entrando ed uscendo dalla rehab come se nulla fosse. La sua promettente carriera sembrava finita, per poi disintossicarsi definitivamente nel 2003. Da allora la sua vita ha virato, tornando ‘divo di Hollywood’, felice marito al fianco della produttrice Susan Levin e dolce paparino grazie alla nascita di Exton Elias Downey, nato il 7 febbraio del 2012. Peccato che Indio non riesca proprio a voltare pagina. Per questo motivo si sono spalancate le porte della rehab di Cliffside, Malibù, nella speranza che il passato possa finalmente andare in archivio.

“Robert è a conoscenza delle traversie passate del figlio, ha provato di tutto con lui, come fanno tutti i genitori. Ha anche provato a sbatterlo fuori di casa ma nulla ha funzionato. Forse il ricovero a Cliffside può essere risolutivo, perché la clinica ha un approccio diverso. D’altronde è suo figlio, ed entrambi non sono fatti per quel genere di istituti dove ti impongono di pregare un “Dio” per ottenere aiuto. Padre e figlio sono credenti ma non vogliono essere costretti ad avere fede. Robert è grato per l’arresto del figlio, poiché sa che l’unico modo per aiutarlo è costringere la polizia ad intervenire per reintrodurlo nella legalità. È anche propenso ad un periodo di reclusione, se questo dovesse servire. L’attore sta mantenendo tutt’ora il ragazzo: paga ogni mese 33mila euro per la clinica di riabilitazione sulle colline di Malibù. Ora sta a Indio decidere cosa fare”.

Quando si dice una ferma e solida vicinanza. Robert Downey Jr. sa benissimo cosa stia passando il figlio, tanto da non averlo affatto abbandonato. Anzi. A 21 anni si possono commettere degli errori, come il divo ben sa, ma è doveroso provare ad uscirne, rialzandosi da terra. Per ricominciare e ripartire. Come fatto 10 anni or sono dal Tony Stark cinematografico, suo padre.

Fonte: DailyMail

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più
Altro su Attualità Leggi tutto