Diventato nuovo volto Melegatti Croissant Granleggeri con tanto di spot stracult, Valerio Scanu si è concesso una lunga e interessante intervista su Diva e Donna. Trionfatore al Festival di Sanremo alla tenera età di 19 anni, il tanto chiacchierato cantante sardo ha voluto prendere di petto l’argomento ‘presunta omosessualità’ che da anni lo asfissia, ammettendo che…

“Feriscono le critiche che non hanno nulla a che fare con il tuo lavoro. Ferisce che si voglia sapere solo con chi vai a letto. Ma si cresce. E se oggi mi sfottono chiedendo: “Stasera quale gonna ti metti?”, reagisco con ironia: “Pensavo ai leggings con un bel tacco 12”. “Io dico tutto della mia musica, ma per il resto che importa? Certo un amore che mi fa stare bene, che mi fa dimenticare ogni problema, c’è. E’ Miranda, la mia chihuahua e i suoi 9 cuccioli che vivono tutti con me”.

Accerchiato dai cagnolini, il 24enne Valerio si è autoprodotto l’ultimo disco dopo il rumoroso addio alla Emi, migliorando sotto tutti i punti di vista. Anche caratteriali:

“Sono contento di tutte le rispostacce a caldo, perché mi hanno portato fin qui. Ma oggi rispondo meno d’impulso, questo sì. Con me non ci sono mezze misure: o mi amano o mi odiano, anche solo per il mio sopracciglio sempre alzato. Che non è depilato ad arte. E’ un difetto di fabbrica. Arriva da mia madre”.

Sogni del cassetto futuro? Ovviamente Tale e Quale Show, dopo la bocciatura dello scorso anno, e perché no Amici di Maria in qualità di coach, magari al fianco dell’ex ‘rivale’ Alessandra Amoroso, anche se fra 5 anni, Scanu, vorrebbe vedersi in un solo modo: “spero non con la pancetta“. E allora niente Melegatti Croissant Granleggeri, caro Valerio. Dovevi diventare volto della dieta tisanoreica.

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più
Altro su Dichiarazioni e interviste Leggi tutto