Mistero Shia LaBeouf: è in rehab oppure no?

Rehab dietro l’angolo per il sempre più ingestibile Shia LaBeouf

Tra il 2007 e il 2011 ha avuto Hollywood tra le proprie mani. Un predestinato con un padrino di peso, ovvero Steven Spielberg. Poi Shia LaBeouf ha letteralmente perso la testa. Il boom nel 2007 con Disturbia e Transformers, seguiti da Indiana Jones e il regno del teschio di cristallo, Eagle Eye, due nuovi capitoli dei robottoni Hasbro e Wall Street – Il denaro non dorme mai di Oliver Stone. Quasi 5 miliardi di dollari incassati al box office dai suoi film, fino all’arrivo del 2013 che l’ha visto ‘inciampare’ su gaffe abbastanza clamorose. Dopo Nymphomaniac: volume I e volume II, infatti, Shia non è stato più lo stesso.

L’ultima bravata pochi giorni fa, quando è stato arrestato a teatro per aver fumato e infastidito gli altri spettatori. Ebbene a detta di x17Online LaBeouf sarebbe entrato in rehab per farsi aiutare. Lo stato confusionale del divo è infatti sempre più preoccupante. Piange, si agita, parla con i barboni come se li conoscesse, urla fuori dai locali, alcool a profusione e litigi con gli sconosciuti. Un attore sull’orlo della follia, potremmo dire, anche se Gossipcop smentisce lo scoop x17Online.

A detta del sito, infatti, Shia non sarebbe ancora entrato in riabilitazione. Lo stesso Gossipcop conferma però che a breve la star potrebbe entrare in rehab. L’aiuto ‘obbligato’ sarebbe quindi dietro l’angolo, anche perché bruciarsi una più che promettente carriera a 28 anni sarebbe semplicemente folle. Nel suo travagliato passato sentimentale si è fatta strada Carey Mulligan, tra il 2009 e il 2010, la stilista Karolyne Pho e ultimamente l’attrice Mia Goth, conosciuta proprio sul set della pellicola di Von Trier.

Nel 2007 il primo arresto per essersi rifiutato di lasciare un Walgreens, nel 2011 la rissa al Mad Bull’s Tavern di Sherman Oaks, poi ripetuta a fine anno a Vancouver. A breve, ulteriori scandali permettendo, sarà nuovamente in sala con l’atteso Fury di David Ayer, al fianco di Brad Pitt e Logan Lerman. Ma nell’attesa, per Shia LaBeouf, è arrivato il tempo dell’aiuto psicologico.

I Video di Gossip Blog