Il mistero sulle nozze eternamente rinviate di Massimiliano Rosolino e Natalia Titova si infittisce. Oggi il nuotatore è andato ospite a Estate in diretta e i due conduttori lo hanno torchiato sulla data del tanto atteso matrimonio. Rosolino ha inizialmente glissato, finché Federico Quaranta non gli ha chiesto esplicitamente di fare un annuncio in diretta tv.

Peccato che l’ex concorrente di Pechino Express si sia defilato solo all’idea:

“Non mi agito neanche. Secondo me una cosa del genere (la promessa di matrimonio in tv, ndr) potrebbe colpirla, però da quando le ho chiesto di sposarla… o ti dico mi vuoi sposare e deve succedere dopo cinque minuti, oppure è una stanchezza”.

Quindi è stata la Titova a rispedire al mittente la prima proposta? E dire che per i due si era già parlato di una prima data di nozze: Il 10 ottobre del 2009, si vociferava, nella chiesetta di Santa Reparata, in una spiaggia di Santa Teresa di Gallura. Peccato che la Titova dichiarò quell’anno – erano fidanzati da due – a Vanity Fair:

“Per ora non se ne parla di matrimonio. E nemmeno di avere figli. Non facciamo progetti per il futuro. Conviviamo solo due settimane all’anno per le vacanze estive, poi ognuno a casa sua”.

Poi, però, le figlie sono arrivate, le piccole Sofia e Vittoria, ma di matrimonio neanche l’ombra. Di nozze in vista si è riparlato di nuovo nel corso del 2013: ad annunciarle la coppia stessa al settimanale Gente, ma con nuove divergenze. Lei voleva una cerimonia intima, lui un doppio matrimonio con tantissimi invitati sia a Mosca che a Napoli.

Addirittura la Titova avrebbe già pronto l’abito, “semplice, elegante, ma capace di stupire il mio uomo”.

La sola certezza, quando il lieto evento ci sarà, è che le bambine faranno le damigelle. Crisi permettendo, visto che Rosolino ha raccontato al settimanale Gente alla fine del 2013 di essersi allontanato da lei ai tempi di Pechino Express:

“Contatti zero. Quaranta giorni senza sentirsi, senza vedersi. Poi tornato in Italia il lavoro ha preso il sopravvento. Gli impegni hanno iniziato a incombere, incalzare, le trasferte a tenerci ancora lontani. E abbiamo rischiato di perdere il nostro equilibrio di coppia. Quando si corre tutti e due a mille all’ora è facile uscire di strada”.

Sempre in quell’occasione Rosolino ha detto:

“Del matrimonio ne parliamo, accadrà. Ma vorrei che Vittoria camminasse e parlasse quel giorno. Facendo due calcoli, ancora per un po’ sono salvo…”.

Non vorremmo essere nei panni della sala che intendono prenotare, un giorno…. Questo matrimonio s’avrà mai da fare?

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più
Altro su Gossip Italiano Leggi tutto