Non c’è pausa nemmeno a Ferragosto per la Diavolita Melita, come inviata di Lucignolo è stata mandata in missione a Cortina d’Ampezzo. Le nostre spie ci raccontano di una Melita scocciata e disorientata, il motivo?

Forse perché si trovava a Cortina Incontra scenario radical chic dell’agosto cortinese dove in vari incontri si confrontano le più svariate personalità, il 14 agosto -quando era presente la Diavolita- era il turno di “Mi scappa la democrazia” dibattito con Giovanni Sartori e Gian Enrico Rusconi, insomma un po’ pesantuccio per noi comuni mortali figuriamoci per lei.

Infatti la ragazza, da quanto ci hanno riferito, è apparsa visibilmente annoiata.

Ma non solo pare che il vero motivo del broncio della ragazza fosse dovuto al fatto che -tranne un giovane carabiniere troppo lontano da casa e un ottantenne un po’ troppo arrapato che ha riconosciuto le sue tette bipartisan– nessuno dei villeggianti troppo radical e troppo chic l’ha riconosciuta.

In attesa di vedere la puntata di Lucignolo, ripassatevi l’uscita di Melita dal Gf con l’esilarante commento della Gialappa’s… bisognava fermarla all’epoca!

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più
Altro su Attualità Leggi tutto