Matteo Renzi rimandato da Giorgio Armani: "Basta camicia bianca e metta la cravatta. Ora è rotondetto"

I giudizi e i consigli dello stilista al premier.

È ormai tempo di andare al mare, di sfoggiare costumi e infradito e di mostrare al mondo se durante l'inverno si è riusciti a portare a casa una forma fisica perfetta, sogno di molti. Forse anche di Matteo Renzi che, però, dovrà ancora attendere per le sue vacanze. I molti impegni ufficiali, poi, non gli consentono ancora un abbigliamento casual e - diciamolo - la sua figura ultimamente si è un po' appesantita, come ogni tanto qualcuno, simpaticamente o meno, gli ricorda.

Adesso, poi, ci si mette pure Giorgio Armani che, dall'alto della sua esperienza in fatto di moda, giudica il premier bocciando la sua camicia bianca onnipresente:

Renzi è adorabile, ma con quella camiciola bianca....non va bene fare del giovanilismo in mezzo ai signori in scuro, cosa vuol provocare? Sì anche Obama resta in camicia ma la porta con la cravatta e ha un tocco un po’ sexy. Renzi, da che era sindaco di Firenze, che per carità è una cosa importante, adesso fa il presidente del Consiglio e all’improvviso ha scoperto i problemi di questo ruolo, tutte cose da imparare a gestire, ma è bravissimo perché spinge in maniera decisa. Lui ha già una mimica da toscano verace, che trovo divertente, ma non deve accentuare questi aspetti, ci vuole un po’ di bilanciamento.

Ma un buon maestro, oltre a giudicare, deve dare anche qualche consiglio. E Armani non si tira indietro:

Metta la cravatta e indossi meno moda possibile, anche perché lui ora è rotondetto.

matteo-renzi

Lo stilista ammette però che gli impegni di Renzi probabilmente lo tengono lontano da un po' di allenamento:

Io alla mia età mi alleno ogni mattina, questo è vero, ma io non sono mica il presidente del Consiglio!

E, comunque, Armani alla fine precisa che Renzi è uno che ci sa fare. Basti pensare al suo discorso al Pitti Uomo a Firenze:

Sono certo che Renzi è uno in gamba. E qui a Milano invece chi c’è?

Insomma, il presidente del Consiglio non può certo dirsi promosso, ma forse neppure bocciato. Diciamo rimandato e siamo tutti contenti. Avrà tempo di recuperare durante l'estate: sia la forma fisica che lezioni di moda. E il gioco è fatto!

Fonte | Corriere

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail