Matteo Salvini vs Valentina Nappi, politica a luci rosse: "Se l'opposizione alla Lega è una p0rnostar, allora siamo nel giusto..."

Vivace botta e risposta tra il segretario della Lega Nord e la pornostar napoletana, che gli dedica su FB una sua prestazione 'di colore'.

Valentina Nappi vs Salvini

 

La Lega Nord del 'ce l'abbiamo duro' sarà anche un ricordo, ma per Valentina Nappi la politica 'celodurista' non tramonta mai e diventa oggetto di una vera e propria campagna a favore dell'accoglienza degli extracomunitari e contro il referendum per il reato di clandestinità promosso dal partito di Matteo Salvini.

La raccolta firme si chiude tra qualche giorno e la Nappi ha deciso di far sentire al segretario della Lega tutto il proprio disappunto con una allusiva foto che la ritrae circondata da uomini di colore desiderosi di poter scambiare con lei qualche opinione sulla situazione politica nazionale e internazionale.

 






Beh, il messaggio non lascia molti dubbi, soprattutto a chi bazzica con una qualche attenzione il settore di attività dell'attrice napoletana, che sempre da FB aveva invitato i suoi fans a stringere relazioni, soprattutto bibliche, con gli stranieri con i suoi modi sempre estremamente pudichi.

La risposa di Matteo Salvini non si è fatta attendere.

Salvini vs Nappi su FB

Se l'opposizione alla Lega Nord è rappresentata dalla pornostar Valentina Nappi, che si fa ritrarre su Facebook circondata da uomini di colore preannunciando un'orgia nel nome della clandestinità, allora siamo nel giusto.

Onestamente io non ho capito la 'giustezza' racchiusa dell'"If - then", ma evidentemente a certe sottigliezze semantico-pragmatiche non ci arrivo. Intanto la Nappi ha conquistato anche la 'ribalta politica'.

  • shares
  • Mail