Dopo settimane di interviste incrociate sui giornali con l’ormai ex marito Giovanni Cottone, Valeria Marini decide di comparire in video e dare la sua versione dei fatti su quanto accaduto. La trasmissione scelta per questa intervista a cuore aperto è Pomeriggio Cinque, dalla sua amica Barbara D’Urso, che cerca di capire di più sulle motivazioni che l’hanno spinta a chiudere il suo matrimonio dopo meno di un anno. Per iniziare, Valeria spiega così la sua decisione di intervenire in trasmissione per dare la sua versione dei fatti:

Per ognuno di noi parla la storia: cosa abbiamo fatto, cosa abbiamo costruito. Io voglio che la gente sappia, che non venga data un’immagine distorta di quello che sono io. Non è giusto, anche se sono personaggio pubblico, dare notizie false tutti i giorni.

La cosa che le preme più di ogni altra è sottolineare più volte che l’ex marito mente e che lei non lo ha tradito, vuole insomma riabilitare la sua immagine:

Ho passato un anno di inferno. Quello che mi fa male ora è quello che viene detto e che non corrisponde al vero. Ho cercato un punto d’accordo, non è vero che mi sono innamorata di un altro uomo, sono monogama. Voglio che si sappia che tutto quello che Giovanni sta dicendo non è vero. Il nostro matrimonio non è nemmeno iniziato. Io non sono una che parla della propria vita privata, ma ora devo difendermi. Non è vero che io l’ho tradito. In realtà io sono stata ingannata. Mi consola il fatto che nel giorno del matrimonio sono riuscita a raccogliere una bella somma per le associazioni che aiuto.

I motivi che l’hanno spinta a separarsi sono quelli che ha già detto nell’intervista al Corriere:

Lui è cambiato, è diventato un’altra persona, nei modi, nel modo di essere coi miei familiari. Io ho aspettato, pensavo fosse solo un momento di difficoltà e di stress, e invece le cose non sono cambiate. Forse ha una doppia personalità, è una persona che mi ha messo in grande difficoltà. Dopo il matrimonio non ho nemmeno più visto mio padre. Ci sono state anche aggressioni verbali nei confronti di mia madre.

E precisa ancora una volta il significato di matrimonio non consumato:

Matrimonio non consumato significa che non è iniziata una vita in comune, non ci sono stati progetti in comune, non ci vedevamo mai. Basti pensare che non c’è stato nemmeno il viaggio di nozze. Il matrimonio è stato in realtà un distaccamento da lui. Io non sono un biglietto da visita, un’immagine da usare, sono una donna che ha bisogno di attenzioni, come tutte. Poi non permetto che si tocchino mia madre e mio fratello.

Gettando poi delle ombre sul comportamento di Cottone, che l’avrebbe fatta persino seguire e pedinare:

Ero sempre da sola, ma comunque braccata, da fotografi, da investigatori. Sono stata veramente messa in difficoltà. Mi sono trovata improvvisamente in una situazione in cui mi dovevo difendere, con davanti una persona molto diversa da quella che avevo conosciuto.

valeriamarini-pomeriggio-cinque

Quando però Barbarella cerca di tirarle fuori qualche cattiveria sull’ex, la Marini preferisce andare oltre:

Non voglio parlare di lui, voglio parlare di me, del perché ho dovuto prendere questa decisione. Quando trovi un punto d’accordo non puoi metterti a fare una guerra fredda, con queste dichiarazioni ai giornali. Io sono sì un personaggio pubblico, ma sono anche una persona.

La showgirl è dispiaciuta soprattutto del fatto che questa questione stia ormai assumendo aspetti che la fanno quasi sembrare una barzelletta:

Sono provata, sono dispiaciuta per quello che sta succedendo. Non mi merito quello che sta succedendo. Questa situazione è diventata una barzelletta, specialmente la questione del matrimonio non consumato.

Quando poi si affronta la questione della ipotetica nuova fiamma di Cottone, Valeria fa la superiore:

Meno male che ho attorno persone che mi vogliono bene, che ho degli amici su cui fare affidamento. Lui ha un’altra? Non lo so, non me ne sono occupata. Poi ho visto così tanto balle sui giornali in questi giorni che non so più a chi credere.

Per chiudere il suo intervento in trasmissione, la Marini si augura che le sue parole possano finalmente mettere un punto a tutte le chiacchiere degli ultimi tempi e che soprattutto sia Cottone a smetterla:

Spero che questa intervista serva a tagliare tutto questo gossip, che è poi creato da lui. È stato un periodo molto brutto e io non ne sono ancora uscita. Per di più ho perso il mio papà da poco, è stato un anno molto complicato. Lui non c’era al funerale. Nella vita si fanno degli errori, ma bisogna rialzarsi, aggiustare il tiro, e io farò così. Io spero veramente che la smetta. Non gli permetterò di distruggere quello che ho costruito. E mi dovrà ridare anche quello che mi deve. Io sono diplomatica, mi piace trovare un punto d’accordo, ma con le persone che sono leali.

La frecciata all’ex marito alla fine è arrivata e Valeria è riuscita forse a prendersi una piccola rivincita. Qualcosa però mi dice che non è finita qui: davvero Cottone ora starà in silenzio?

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più
Altro su Dichiarazioni e interviste Leggi tutto