Lo scorso 15 aprile Melissa Satta è diventata mamma del piccolo Maddox Prince, nato dall’amore che unisce l’ex velina al calciatore Kevin Prince Boateng. A un mesetto dal parto, la showgirl sembra essere già tornata in perfetta forma tanto che in rete fioccano pubblicità di sedicenti prodigiosi prodotti dimagranti miracolosi che l’hanno presa come testimonial. Senza dirglielo.

La bella Melissa ha voluto chiarire le cose postando un articolo sul suo blog contro chi sta sfruttando la sua immagine nella speranza di vendere qualche “pozione magica” in più.

Ho notato (e ho ricevuto diversi vostri messaggi – grazie per questo) che ci sono dei marchi di prodotti dimagranti che sfruttano la mia immagine sostenendo che ho perso diversi kg dopo la mia gravidanza grazie ai loro prodotti. Ebbene, è tutto completamente FALSO! Non ho MAI utilizzato questi prodotti dimagranti soprattutto ora. Normalmente mi sono sempre tenuta informa con un’alimentazione attenta e variata e con allenamenti adeguati alla situazione.

Inoltre, l’ex velina spiega che le sue condizioni fisiche, al momento, non siano ancora davvero tornate al top, come prima della gravidanza…

In questo periodo post-parto non ho ancora potuto riprendere ad allenarmi a causa del parto cesareo che ho dovuto fare. Per 4-6 settimane non posso fare sforzi, quindi l’unico modo per perdere i kg di troppo è mangiare sano. Sto mangiando bene e un po’ di tutto senza esagerare e, soprattutto, bevo molta acqua! Per fortuna in gravidanza ho preso solo 10-11 kg e ora me ne mancano ancora 3 o 4 da perdere… ho iniziato a fare delle belle passeggiate all’aria aperta con il mio baby!

Infine, la stoccata conclusiva:

Aria fresca e un po’ di movimento aiutano sicuramente ma, vi ripeto, non vi fidate di chi vi vende strane “pozioni magiche” per dimagrire!!! E’ solo gente bugiarda che non ha nessuno scrupolo a sfruttare l’immagine di personaggi noti e, soprattutto, che scherza con la vostra salute!!! Mi raccomando, non ci cascate!!!

Capito? È la Satta che ve lo chiede!

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Italiano Leggi tutto